China Glaze OMG + nail stamping con fiocchi, fiori e macchie a 2 colori!

Pubblicato da Astasia Connor sabato 31 gennaio 2009 4 commenti
Lo swatch di oggi riguarda lo smalto

China Glaze - OMG
della collezione OMG

Sono 2 passate di smalto con 1 di top coat.
La foto e' fatta con luce artificiale alogena ed e' perfettamente fedele al colore originale.

Come potete vedere da questa foto e dalle seguenti questo e' uno smalto olografico con base argento.
E' bellissimo e di grande effetto e dà il meglio di se sotto la luce del sole dove le particelle olografiche creeranno un arcobaleno sulle vostre unghie(cliccate sulla foto che segue per vedere l'effetto).

Nota dolente e' la stesura che non risulta per nulla agevole e crea molto facilmente delle striature di smalto ripassando con il pennello su parti appena smaltate.
Insomma sì, e' liquissimo ma attenzione a quando lo passate o rischiate di avere delle zone di unghia mal coperte dallo smalto.


Questo smalto come tutti gli altri della collezione OMG funziona anche con il nail stamping della Konad ma, attenzione, esclusivamente con gli smalti scuri...sul chiaro non si vede assolutamente nulla a meno che non puntiate una luce sulle vostre unghie...a questo punto la parte olografica si renderà visibile.
Parlando della durata ahime' altra nota dolente...


Dopo un giorno ha iniziato a spizzarsi...fino a cadere letteralmente a pezzi sulla mia mano destra al secondo...al terzo l'ho tolto perche' mentre la mano sinistra era ancora perfetta la destra era invedibile...


Ovviamente ho fatto anche qui qualche esperimento di Nail Stamping anche con 2 colori diversi sullo stesso disegno ed ecco a voi i risultati...


Ovviamente anche la foto della macchia e' un disegno fatto con il nail stamping non fatevi ingannare!!! ;-)
Che ve ne pare?


Video Tutorial: Trucco per San Valentino

Pubblicato da Astasia Connor venerdì 30 gennaio 2009 0 commenti
Clio e' una ragazza italiana che vive a New York e che pubblica con assidua continuità dei bellissimi video su come realizzare degli splendidi make-up.

Ci spiega come sfumare il colore degli ombretti o come ottenere un determinato effetto...
Sta studiando da make-up artist ma e' già bravissima!!!!
I video sono tutti in italiano e spiegano passo passo tutti i trucchi proposti...
Nel video che segue ci suggerisce come realizzare un bellissimo e dolcissimo makeup per San Valentino.





Visto? E' bellissimo e molto delicato.
Molto bello e' anche vedere come e quali pennelli utilizza per il trucco... insomma una risorsa senza fine da cui abbiamo tanto da imparare!!! :-)
Per chi volesse vedere gli altri video di Clio può trovarli sulla sua pagina youtube:
Il Canale Clio Makeup







OPI Designer Series Divine più stamping floreale

Pubblicato da Astasia Connor giovedì 29 gennaio 2009 2 commenti
Oggi per i nostri swatch abbiamo un ospite speciale...la mia mamma!!!
Sulle sue unghie potete vedere

OPI Designer Series Divine

una passata di smalto e 1 di top coat più un stamping con smalto bianco della Konad disco M36.
La foto e' fatta con luce artificiale (non nella mia solita postazione) che in questo caso ha reso in foto questo smalto un po' più chiaro.
Calcolate che il colore finale e' un pochino (ma non moltissimo e'!) più tendente al fucsia e pieno di mille riflessi colorati come ci ha abituato questa spledida linea della OPI.


La stesura di questi smalti e' eccezionale non fanno striature nemmeno in caso di "ri-pennellate" sull'unghia appena smaltata e sono lucidissimi da subito e anche dopo l'asciugatura.
Sulla resistenza tra OPI e ZOYA e una bella lotta, entrambe le marche possono resistere 3-4 giorni almeno, senza "spizzarsi" facendo anche i lavori di casa e quindi non avendo molta cura delle nostre unghie...
Vi lascio con una foto dove si vedono bene sia i riflessi dello smalto sia il disegno che ho stampato cercando di seguire la linea "immaginaria" della french...
Ho usato un disegno del disco Konad numero M36. Uno tra i più belli...






Smalto con brillantina: graffia le unghie?

Pubblicato da Astasia Connor mercoledì 28 gennaio 2009 0 commenti
Io adoro lo smalto con i glitter ma per un lungo periodo l'ho anche "odiato" perche' ogni volta che lo rimuovevo mi trovavo le unghie graffiate tanto dovevo insistere con l'acetone e l'ovatta per rimuoverlo.

Ci sono smalti con brillantina più "spessa" e quelli con la "brillantina" micronizzata a.
Questi ultimi sono quelli dove non si vede il glitter ma solo il suo bagliore.
Questi possono essere trattati come uno smalto normale.
Ma come facciamo con gli altri?
Oltre a quelli che hanno il semplice glitter dentro, in commercio ne esistono anche con vere e proprie forme come stelline, cuori, pagliuzze e chi più ne ha più ne metta!!!
Quindi per tornare alla nostra domanda:
Lo smalto con la brillantina graffia le nostre unghie quando lo rimuoviamo?
No se rimosso nel modo corretto!!!

Come fare:
Imbevete abbondantemente un batuffolo di cotone con acetone (o qualsiasi altra soluzione per rimuovere lo smalto) poggiatelo sull'unghia per qualche secondo senza muoverlo.
Ora iniziate a fare dei movimenti rapidi su e giù con il batuffolo rimanendo all'interno della vostra unghia.
Il batuffolo non deve "spazzare" l'intera unghia verso l'esterno ma fare dei movimenti veloci e brevi all'interno della vostra unghia.
Questo perche'?
Se premete il batuffolo e lo fate "strisciare" ogni volta verso la fine del'unghia la brillantina rischia di graffiarvi le unghie e risulta molto più difficile da rimuovere.

E' ovvio che per togliere questo genere di smalto impiegheremo tanto più tempo tante più passate avremo fatto ma stiamo parlando ovviamente di minuti non di ore!!!

Ma come si dice? Chi bella vuole apparire...un pochino deve soffrire ^_-




Diciamo che non mi sono fatta mancare proprio nulla...anzi a dir la verità ho iniziato proprio con le treccine e poi nel tempo ho sperimento l'extension come vi ho raccontato nell'altro articolo.
Ero in Spagna in vacanza con delle amiche..mare, sole, spiaggia...e proprio in spiaggia passano queste ragazze che si offrono di fare le treccine a prezzi abbordabilissimi...cosa in Italia impensabile.
Con circa 100,00 Euro si riescono a fare le trecce con l'aggiunta di capelli finti. Veramente belle!!



Non pensate che sia una passeggiata però sono stata circa 4 ore con la testa nelle mani di queste ragazze...si perchè a volte, trovata la cliente chiamano un'amica e le fanno in due proprio per far prima.
Loro sono di una velocità e precisione spettacolare, hanno una manualità da far invidia che, ovviamente è una caratteristica essenziale per chi fa questo lavoro.
Il risultato era perfetto capelli lunghi e sempre pettinati.


Ma come si fanno le treccine?????



Si può scegliere se farle completamente con i capelli naturali, ed in questo caso bisogna averli abbastanza corposi e lunghetti, o se inserire delle aggiunte, ed ha quel punto si sceglie lunghezza e colore. Le aggiunte esistono sia di capelli artificiali che naturali.
Esistono vari tipi di trecce:

le classiche partono esattamente dalla cute, e proprio per questo non è visibile alcun punto di giuntura, vengono poi chiuse bruciando le estremità ma c'è anche chi usa le palline per chiudere la parte finale ma onestamente "tintinnano" un pò troppo per i miei gusti; le microtreccine hanno lo stesso procedimento ma essendo molto più fine hanno bisogno di un tempo di lavorazione più lungo;

le treccine aderenti
sono invece fatte aderentissime alla cute restano assolutamente immbobili.

Non disperatevi se il primo giorno sentirete la cute "tirare" o se avrete difficoltà ad appoggiare la testa sul cuscino, E' NORMALE si devono assestare, già dal giorno successivo non avrete più fastidi. Potete lavarvi i capelli normalmente ed asciugarli con il Phono.

Quando scioglierete le trecce non allarmatevi se verranno via anche molti dei vostri capelli naturali...sono i capelli che in condizioni normali sarebbero caduti durante il lavaggio o nell'atto di pettinarvi ma che non essendo "liberi di farlo" sono rimasti chiusi nelle trecce.


Un ultimo consiglio a chi deciderà di sperimentare le trecce non tenetele troppo a lungo diciamo un mesetto...si sentono infatti pareri contrastanti su questo tipo di acconciatura, c'è chi dice che protegge il capello e chi che può, a lungo andare, causare alopecia. Io onestamente penso che per il capello è effettivamente uno stress, come possono esserlo tinta, permanente, etc...quindi meglio andarci cauti e cercare di prenderci cura della nostra chioma!!!!!


Smalto Zoya Zara

Pubblicato da Astasia Connor lunedì 26 gennaio 2009 0 commenti
Oggi indosso questo smalto eccezionale

ZOYA ZARA
Lo swatch che vedete sono 2 passate di smalto più il top coat della Seche Vite anche se non c'era bisogno(2 coat and 1 top coat).
La foto e' stata scattata con luce artificiale alogena ma il colore rende perfettamente quello reale!
Come vedete e' un violetto molto chiaro ricco di riflessi dorati che si vedono sia con la luce artificiale sia con la luce naturale.



Trovo questo colore eccezionale a livello di vestibilità, secondo me rientra in quella categoria di colori "neutri" che non si fanno troppo notare ma che si vedono che permettono di essere portati su quasi tutti i vestiti.
Lo smalto e' fluidissimo e si asciuga rapidamente l'unico appunto e' per il pennello.
Dopo aver provato i nuovi pennelli della OPI passare a questo della Zoya che e' un po' più piccolo e meno rigido mi ha un attimo disorientato.
Diciamo che l'applicazione dello smalto e' meno controllata ma data l'eccezionale finezza di quest'ultimo si riesce lo stesso a non fare pasticci ripassando con il pennello su parti già trattate.

In più c'e' da dire che gli smalti della Zoya hanno una marcia in più in quanto sono privi dei seguenti elementi tossici :
FORMALDEHYDE, TOLUENE, DIBUTYL PHTHALATE E CAMPHOR

Consigliatissimi!!


Nail Swatch : OPI Designer Serie Glamour

Pubblicato da Astasia Connor domenica 25 gennaio 2009 1 commenti
Oggi le unghie della nostra Iaia indossano lo smalto

OPI Designer Series Glamour n.18.

Una passata di smalto e una di Top Coat Seche vite fast dry (1 coat and top coat)
La foto e' stata fatta con luce artificiale senza flash e nonostante non sia ripresa alla luce del sole rende perfettamente il colore dello smalto che e' un blue avion olografico ossia con tante particelle colorate con i colori dell'arcobaleno.
Asciugatura rapida e senza problemi!

Perfetto sui jeans ma portabilissimo anche come smalto a se stante, questo colore della OPI resta lucidissimo anche senza top coat e si stende che e' una meraviglia.
Discorso a parte per il pennello...



Lo smalto può essere eccezionale ma se il pennello per stendere lo smalto non e' buono avremo non poche difficoltà a terminare la nostra manicure con successo.
Il pennello degli ultimi smalti della OPI e' più grande dei normali e ha una forma piatta e rettangolare...
Con una passata avrete steso lo smalto sui 3/4 dell'unghia , in più e' controllabilissimo quindi anche con gli smalti scuri si rischia veramente poco di andare fuori dall'unghia.
Lo smalto eccezionalmente fluido ci permette poi di ripassare sulla stessa pennellata senza lasciare striature...

Purtroppo nonostante questa collezione risalga a questa scorsa estate il Glamour non verrà più prodotto quindi e' entrato nella categoria degli Hard To Find (HTF) e ciò significa che una volta reperito vi costerà un po' di più. Infatti proprio questo e' il mio caso...questo smalto e' venuto quasi il doppio di una boccetta di uno smalto della stessa casa ma ancora in produzione. Ma ne valeva la pena!

Vi lascio con un'altra bella immagine delle unghie di Iaia che oggi ci ha fatto da modella!






Capelli ricci con frangia liscia: negate con il phon leggete qui

Pubblicato da Astasia Connor giovedì 22 gennaio 2009 19 commenti
Vi parla una riccia doc ... capelli ricci che tendono al crespo dietro e sono più morbidi davanti e che adora i tagli dei capelli con la frangia e che più strani non si può.
Avete presente quelle splendide pettinature che ogni tanto sfoggia Meg Ryan?
Quel genere di tagli lì... ma che vanno bene solo per capelli lisci...

I tagli con la frangetta poi li trovo molto pratici, il viso e' sempre incorniciato sia se leghi i capelli in un bello chignon sia se li lasci sciolti o parzialmente legati.
Ma di solito questi tagli sono prerogativa di chi porta i capelli lisci...

E quindi per molto tempo, non ho potuto scegliere , tagli di capelli con la frangia... para, sfilata o creativa chessia perche' io sono negata per farmi la messa in piega da sola con il phon...

Stesso discorso anche per lisciare una misera frangetta...mi si bombava sempre e non veniva mai bene...
Poi la folgorazione... se avesse funzionato come dicevano avrei evitato spazzola e phon e avrei fatto tutto con un solo gesto...

E così Natale dello scorso anno mi sono fatta regalare una piastra per capelli di quelle WET to STRAIGHT ossia da Bagnati a Lisci...
Come funzionerà? Vabbeh proviamo al massimo e' l'ennesima prova andata a vuoto...

E invece no...
Ormai e' un anno che la uso, funziona e i miei capelli non sono per nulla rovinati!!!
In più la "lisciatura" dura fino al lavaggio successivo (4-5 giorni) anzì vi dirò di più migliora pure nei giorni seguenti perche' a forza di toccarla magari per aggiustarla e di dormirci sopra prende anche una forma più naturale a dispetto della "non" piega che gli ho dato io...
Ma veniamo ai dettagli:


Come funzionano questo tipo di piastre Wet to Dry?

I principali produttori vi dicono che potete passare la piastra direttamente sui capelli bagnati oltre che per lisciarsi anche per asciugarli...
Un mio consiglio e' quello di dare prima una sommaria asciugatura ai capelli in questo modo sarà più semplice lisciarli...
Il capello bagnato e' più delicato e tende a spezzarsi più facilmente.
Delimitate l'area da lisciare con delle mollette.
Prendete una ciocca non molto spessa, pettinatela per separare bene i capelli e tenderli quindi passate la piastra1 o 2 volte (di solito sono necessarie 2 passate con una ciocca non spessa) quindi fate passate ad un'altra ciocca.
Nell'eventualità la ritoccherete dopo...
Attenzione! Molte piastre hanno dei buchini per far uscire il vapore che si genera al passaggio della piastra.
Leggete sempre le istruzioni e state attente a come posizionate la piastra...
Non sbuffa come un ferrò da stiro ovviamente ma serve attenzione.
Al termine della piega passate un po' di semi di lino anche sulla parte lisciata...li luciderà e nutrirà.
Non esagerate mi raccomando però altrimenti potreste trovarvi i capelli unti!!!


Rovinano i capelli?:

NO.
Secondo la mia esperienza.
Mi liscio la frangetta da 1 anno e più ed e' in perfette condizioni. C'e' anche da dire che la frangia viene ritoccata molto spesso almeno 1 volta al mese quindi non si vedrebbero mai le doppie punte!!

Pro:
Create il look che preferite molto velocemente.
Durata.

Contro:
E' comunque una piastra per capelli... non da usare tutti i giorni!!!



Modelli e marche?:


Che io sappia esistono almeno 3 piastre che realizzano questo tipi di lisciatura:
Io ho la Remington WET2STRAIGHT versione stretta che vedete in foto, si governa meglio per chi ha i capelli medio lunghi e mi ci trovo molto bene.
E' dotata anche di un astuccio termico che permette di riporta appena terminata di utilizzare senza attendere che si freddi...
In più si scalda in 30 secondi... per look super rapidi!!





TrendySondaggio: Lucidalabbra o matte?

Pubblicato da Astasia Connor martedì 20 gennaio 2009 2 commenti
Ragazze partecipate al nostro sondaggio!
Che tipo di rossetto preferite indossare?
I lucidalabbra per labbra ultra brillanti o i colori matte che durano di più e sono più colorati?
O siete tipi acqua e sapone?
Lasciateci un commento e spiegateci perche' preferite uno stile all'altro!
Fatevi sentire su TrendyNail!


e
Meraviglioso un'attimo prima hai i capelli corti e poi..ta da.... i capelli sono folti, lunghissimi e per magia ricci....che succede?
Extension!!!!!!!!!!!!!

Ragazze l'ho provata due volte, fantastico.
Per chi come me ha capelli fini e difficili da far crescere è come scoprire l'uovo di colombo, ti guardi allo specchio e ti vedi completamente diversa, si, perchè a differenza del tuo capello che cresce, qui riesci a "costruire" la testa che più ti piace.

Come in tutte le cose bisogna prestare attenzione a dove si fa, cosa usano, come applicano le ciocche, etc.
Avendo provato su di me forse riesco a darvi qualche "dritta" e soprattutto a dirvi cosa NON FARE assolutamente.


La prima volta sono stata da un parrucchiere che non conoscevo (il mio di fiducia non era ancora attrezzato per l'extension) e quando sono uscita l'effetto finale mi piaceva tantissimo, avevo finalmente i capelli lunghi, mi sentivo diversa e fichissima.
A distanza di un pò di tempo ho deciso che era ora di "smontarla" ma non sono tornata da chi mi aveva applicato le ciocche poichè, per fortuna il mio parrucchiere aveva nel frattempo acquisito l'attrezzatura necessaria.
Quando siamo stati al dunque si è accorto che le ciocche erano state montate diciamo in ordine sparso senza logica ed in più male, nel senso che la cheratina che è posta alla fine e che va attaccata sul capello naturale squagliandola con un'apposito ferro si era "sparsa" in parte sulle ciocche vicine creando un caos.
Ho appreso in quell'occasione che quando si fa l'extension il professionista divide la testa in una sorta di scacchiera e da ogni quadratino tira fuori la ciocca vera a cui applicare quella finta in modo che abbiamo tutte la stessa distanza e quando ci si va a pettinare o lavare i capelli si evita di trovare intrighi strani. Vi spiego quali tecniche si possono adottare.

Extension ad ultrasuoni: Vengono applicate delle ciocche, che variano per lunghezza (generalmente sono 3 misure) e per colore, il numero da applicare può variare se si vuole solo infoltire la capigliatura naturale, allungare od entrambe le cose, o creare dei giochi di colore. La cheratina applicata all'inizio della ciocca è fina in modo da mimetizzarsi quasi del tutto e la durata e di circa 4-5 mesi.
Il mio consiglio personale è di non tenerle per più di 3 mesi perchè il capello soffre il peso ed inoltre se avete capelli molto fini evitate, sempre per lo stesso motivo, di allungare esageratamente la lunghezza.


Extension a caldo: E' quella che ho sperimentato io e la più usata in generale; l'applicazione è sempre a ciocche ma si usa per fissarle una sorta di ferro che schiaccia la piastra di cheratina. Quest'ultima è leggermente più spessa e quindi un pò più visibile.



Extension tessitura: Si cuciono delle fasce di capelli ai propri. Il capello naturale viene prima in parte legato in trecce. Questa operazione non prevede uso di colle o cheratina ed è abbastanza semplice da sciogliere anche da sole.


I costi delle prime 2 sono di circa 2 Euro a ciocca, mentre per la terza si paga a matassa e variamo dai 25 ai 45 a seconda appunto del numero di fascie e matasse.

Un'ultima piccola chicca, ci sono negozi di forniture per parrucchieri che affittano l'attrezzatura per l'extension a caldo e che vendono ovviamente le ciocche.
Danno anche il dvd con tutte le informazioni ed i passi da seguire....purtroppo non so darvi notizia del costo ma essendo un noleggio non dovrebbe essere eccessivo e va a volte in base a numero dei giorni di affitto!


Belle e impossibili

Pubblicato da Iaia giovedì 15 gennaio 2009 2 commenti
Ragazze ho trovato, sbirciando un pò nel web, qualche esempio di unghie "belle e impossibili"!!!
Sono straordinarie, ma ci vedete noi, comuni mortali, che la mattina usciamo da casa con i minuti contati perchè la sveglia non ha suonato, e che corriamo a prendere l'autobus che è puntualmente in ritardo, sfoderare questi artigli impeccabili??
Beh in effetti potrebbero tornarci utili per farci spazio "a graffi" tra la gente......





Poi arriviamo in ufficio, trafelate e sconvolte già alle nove di mattina, e ci sediamo alla nostra scrivania con il telefono che squilla ed il capo che ti chiede quella lettera urgente, con tutta la calma di cui siamo dotate affrontiamo la tastiera del pc incappando nel primo ostacolo, l'unghia rimane incastrata tra un tasto e l'altro....come si fa?? Proviamo ad usare i polpastrelli??



In questo caso la situazione direi, è addirittura drammatica, non solo abbiamo delle punte bestiali ma c'è il ricciolo!!!!!!! Formidabile...ma la sua utilità??? Serve forse a premere sui tasti alti della tastiera?? Scherzi a parte è una ricostruzione formidabile e molto scenica, la proverei per curiosità per una serata o una festa ma non la vedo nell'ottica di una giornata qualunque; Però con qualche modifica potremmo copiare il modello in versione ridotta e adattarlo al quotidiano. Se qualcuna fa delle prove mandatecele e commentiamole insieme!!!!!!








Eccoci alla follia totale......ma alla luce per i nostri occhi. Un capolavoro. Non oso pensare al tempo di "montaggio" ed a cosa fa nella vita, la proprietaria di questa bellissima mano











ok, finalmente ci possiamo rilassare...divertenti ma pratiche. Le troviamo già pronte all'uso vanno incollate sopra all'unghia naturale e possono essere limate fino ad arrivare alla lunghezza per noi ottimale












Direi deliziose, il rosa mi da allegria sia d'estate che d'inverno e poi si abbina abbastanza facilmente come colore...lo so sono una maniaca...il colore delle unghie mi piace abbinato all'abbiglia mento!!! Queste sono tip ovvero hanno lo scalino quindi si applicano partendo da metà dell'unghia naturale e vanno mimetizzate quindi va fatto scomparire lo scalino usando la lima!!!




Vi propongo una sfida provate ad inventare delle unghie particolari, nei colori, nelle forme e poi inviatacele all'indirizzo

"trendynailstaffNOSPAM@gmail.com"

(dall'indirizzo eliminate NOSPAM), potremmo pubblicarle e discutere insieme le varie tecniche....ovviamente l'invito è aperto a tutte alle prime armi e non.
Le più votate entreranno nella nostra

TrendyNail Hall of Fame

una galleria immagini di TrendyNail dove verranno pubblicati i lavori più votati dei nostri lettori!!!


Vi aspettiamo

L'ombretto bagnato dura di più...

Pubblicato da Astasia Connor mercoledì 14 gennaio 2009 1 commenti
E' un consiglio che non ho mai applicato fino ad oggi...
Mai provato ad inumidire lo sfumino per poi applicare l'ombretto...
Perche'?
Forse perche' lì per lì non ne capivo l'utilità...sbagliando...
Avete degli ombretti che non sono molto persistenti?
Che dopo qualche ora "sbiadiscono" sulla vostra palpebra?
Oppure semplicemente volete realizzare una sfumatura tra due colori simili facendoli comunque risaltare?
O ancora volete un trucco più brillante?
Ecco a voi la soluzione...

Pro:
L'ombretto applicato da bagnato ha colori più vivi e soprattutto resta di più sulla vostra pelle perche' lo sfumino una volta inumidito ne cattura di più...
Non credo che questa regola valga anche per le polveri libere ma solo per gli ombretti compatti...se le provate fatemi sapere!
Oggi ho sfumato sul mio occhio un lilla con un violetto/prugna chiaro...
Senza inumidire lo sfumino il colore si "perdeva" e non riuscivo ad evidenziare il punto di separazione tra i due colori... che sembravano no fondersi...

Come fare?:
Ho messo una goccia d'acqua sul dorso della mano stendendola leggermente sulla pelle, quindi ci ho picchiettato sopra lo sfumino.
A questo punto ho prelevato l'ombretto e l'ho applicato sulla palpebra...incredibile l'ombretto era molto più visibile e colorava di più...
Non serve affogare lo sfumino sotto l'acqua mi raccomando!!!
Basta semplicemente inumidirlo e poi passarlo sull'ombretto.

Contro:
Magari usate sempre lo stesso angolino della palette perche' dopo aver passato lo sfumino o il pennello inumidito questo tende a "rilasciare" un po' di umidità anche alla polvere che con il passare del tempo "tende" a compattarsi e a diventare più difficile da applicare con il classico metodo asciutto...

Trucchetto del giorno:
Inumidite un pennellino dalla punta fine e prelevate un ombretto di un colore a vostro piacere...
Benissimo ora passatelo sul bordo dell'occhio vicino alle vostre ciglia...
Et voilà ecco fatto per voi un bellissimo eyeliner del colore che preferite ma dal tratto più morbido... ;-)

E gli ombretti cotti e quelli WET & DRY?
Sono degli ombretti che nascono appositamente per essere usati nei due modi indicati...da asciutti o da bagnati...
Tra le marche più facilmente reperibili e meno costose li trovate della Pupa e della Collistar in tante bellissime sfumature!




Speedy Nail: stamping bianco su base trasparente

Pubblicato da Astasia Connor lunedì 12 gennaio 2009 11 commenti
Nail stamping super veloce!!!
Dopo aver tolto lo smalto rosso stavolta ho optato per un nail stamping bianco molto semplice ma molto delicato e discreto.

La tecnica:
Non so se l'ho già detto ma io adoro questa tecnica per nail art...
E' veloce, estremamente efficace ed e' quasi impossibile che non riesca!!
I disegni sono complessi e spesso molto fini e quindi difficilmente realizzabili a mano ...
Ci sono moltissimi dischi con tantissimi disegni!

Io attualmente ne ho almeno 45 se non ricordo male...e mi posso ritenere soddisfatta...
Ho anche svariati smalti della Konad specifici per il nail stamping.
Sono più densi e pigmentati di quelli comuni ma purtroppo non hanno un gran assortimento di colori.
In effetti ne ho provati diversi di varie marche, ma anche i bianchi per french manicure non tracciano bene il disegno che resta quasi trasparente.

Di recente grazie a Steph di Nail Juice ho saputo che le ultime linee della China Glaze
la Romantique e la OMG funzionano benissimo con lo stamping.Vedere il link per credere!!!

Per il resto e' ovvio che le prime volte e' necessario acquisire un po' di manualità specialmente con il timbrino ma poi e' solo la fantasia che può limitarci...

Poi cosa non da poco, per pulire i dischi basta un cotton fioc imbevuto di acetone...et voilà il gioco e' fatto.
E altrettanto importante dopo aver fatto questi splendidi decori sulle vostre unghie che sembrano quasi stampati basta il solito batuffolo di cotone imbevuto di acetone per rimuoverli insieme al normale smalto...

Procedimento usato:

Tornando all'immagine sopra...per ottenere questo effetto :
ho applicato come base uno smalto trasparente non tonalizzato, totalmente trasparente...non capisco come mai ma fa sembrare le mie unghie più rosa di quello della Deborah che e' uno smalto trasparente leggermente rosato...


Quindi ho usato lo smalto speciale bianco della Konad e ho cercato di far seguire il più possibile al disegno il bordo dell'unghia...
Sui pollici ho "riempito" con 2 fiorellini...
Mi piace molto questo effetto merletto!!!
Quindi ho passato il lucidante wet and glaze della nails corporation.
Il disco che ho usato e' il numero M57.





















Wrapping...ricostruiamo l'unghia con la seta

Pubblicato da Iaia sabato 10 gennaio 2009 0 commenti
Le strisce di seta si usano soprattutto per proteggere l'unghia e sono consigliate per chi non ha mai effettuato la ricostruzione. Ce ne sono di vari tipi autoadesive e non.
Nel primo caso bisogna prestare molta attenzione a tagliare la seta mentre nel secondo

si usa una colla di resina, personalmente vi consiglio quella con il pennellino che è più pratica da stendere e si dosa meglio.
Si può usare anche la fibra di seta di lino che è un materiale più corposo e resistente ma difficile da mimetizzare per questo viene in genere coperto da uno smalto colorato.
La seta invece proprio per la sua minor consistenza tende a "scomparire".
Potete in alternativa usare anche la seta in fibra di vetro "fiberglass".
Ovviamente questi due metodi possono essere applicati anche con i gel e sotto le tip proprio per proteggere l'unghia dalla limatura






Passate le feste anche le nostre unghie hanno bisogno di rinnovarsi, via il rosso, il dorato e l'argentato, via glitter e ultralucidi e dedichiamoci a colori più tipicamente invernali, ma la fantasia è la base della nail art allora eccovi alcuni esempi...



Godiamoci una piccola galleria di immagini, unghie fantastiche ma non impossibili da realizzare. Ricordate anche, per chi non ha gli strumenti per la ricostruzione che si riesce a creare anche usando gli smalti la durata è inferiore ma sicuramente si pùò cambiare più spesso, inoltre esistono in commercio le unghie finte predisegnate non hanno scalino e si attaccano con l'apposita colla partendo dall'attaccatura dell'unghia naturale.



Si notano ma non sono esagerate ed il rosa va molto anche d'inverno no??











Eleganti, ma al tempo stesso frizzanti, sono abbastanza semplici da fare anche per chi non ha una mano molto ferma, perchè esistono le linee già pronte in vari colori vanno solo applicate









Bellissime, stravaganti e difficilissime................











Colore, Colore, Colore, spiritose e allegrissime

Per tutte le curiose vi suggerisco un salto su Libertynaildesign.





Translate

Google+ Followers

Il nostro canale YouTube:

News flash dalla nostra pagina Facebook:

Seguici su Pinterest!

Seguimi su Pinterest

Iscriviti alla NewsLetter:

Layla Glitter and Flakes creati in collaborazione con TRENDYNAIL!

Categorie

#TrendynailShooting Accessori Airbrush Akamuti Alexami Alkemilla Eco Bio Cosmetic Altearah Bio Alva Anastasia Beverly Hills Anteprime Antos Aromaterapia Arte in Miniatura Astra Makeup Aubrey Organics Avril Ayurveda Baby Badger Balm Barielle BarryM Be Chic Beauty routine Beautybay Bella Luccé Bema Cosmetici Benecos Benefit bianco Bibo Beauty Bio Bio Box Bio Makeup Bio Marina Bio-Bio Baby Biofficina Toscana Bioturm Bjobj Blue Born Pretty Store Bottega Verde Burt's Bees Calvin Klein Capello Point Cargo Carnevale Catrice Cattier Caudalìe cavalieri dello zodiaco Celeste Chanel Chic ChinaGlaze Chresy ciate Ciglia finte Cinecittà Makeup Clarins Clarissa Nails Clinique CMD CND Collistar Color Club Colours and Beauty Compilail Swatch Compilation Swatch Confronti Contest Corsi Cose della Natura Cosmetici Economici Cosmoprof Couleur Caramel Creme Cromoterapia Cruelty Free Cuccio Naturale Cuccio Pro Cura dei capelli Cura del corpo Cura del viso Cura delle labbra Curiosity Debby Deborah Deborah Lippmann Deborah Milano Depotting Dior DIY doBrasil Doloris Petunia Domus Olea Toscana Dorato Dove Dr.Organic Duochrome E-shops Ebuzzing Elf English Eos Natura Epura Essence Essence Cosmetics Essence LE Essie Estrosa Estée Lauder evagarden Eventi Ewigem Eyeko EzFlow Faby Fashion festa della donna festa della mamma Fiabe Beauty fiere Fitocose framesi Fraulein French manicure Fresh Therapies Galleria lettori Garnier GHD Giallo givenchy Glitter GlossyBox grazia H M Cosmetics Hair tutorial HairMed HairStyle Halloween Helan Helena Rubinstein Himalaya Hollywood Makeup HoMedics House of Holland HPS Milano Hévéa I coloniali Ilia Illamasqua InLoveWIth Interview Iphone ItStyle Makeup Jewels Couture Johnson Kat Von D Kiko Cosmetics Konad Nail Stamping Konad Pro Uv Gel KuboBeauty L'Atelier des Délices L'Oréal La Saponaria Labo Lady Lya ladybirdhouse Lait Noir Lakshmi Lancome Lavera Layla Cosmetics Le Cremerie Lilla Lillabab Lily Lolo Lime Crime Linea Uomo lipstick Love the Planet Lush Lycia M Picaut Mac Madame Cosmetics Magnetici Make up for ever Makeup Makeup by Mary Makeup by Sara Makeup lesson Makeup Minerale Makeup Natale Maroma Marrone Mary Mavala Max Factor Maybelline Minerale puro Miss Atomic Jewelry MOA Mondevert MOTD MoYou Moyou London My Look by Ovs N 6 Beauty Experience Nail Nail art Nail art by Sara Nail art Micropittura Corsi Nail Fashion Inspired Nail Stamping Nail Swatch Nailart Nailart by Ale Nailart Natale Nailcare Nails Animal Chic nails inc NailStamping by Sara Natale Naturale Nee Makeup Neon Neve Cosmetics NFU-OH Nivea Nour Nuxe Nyx Oblige Occhio al sito Onyxnail OPI Orly Oro Outfit pantone PaolaP Makeup PaperSelf Pasqua Peggy Sage Pennelli pics nails Pillole trendy Primarose Cosmetics Professionails Profumi ProGel Pueen Pupa Pupa Nail Accademy puroBIO Qtica Rabito Rassegna stampa Revlon Rimmel Roby Nails Roche Posay Rosa Rosso Sally Hansen San Valentino Sanecovit Sante Sante Naturkosmetik Savina Nail Color sconti Sephora Sephora by Opi Sinful Colors Skin Blossom Sleek Makeup Smalti atossici Smalti Matte Smalti olografici Smalti semipermanenti So Easy Nailart SO'BiO étic Soak off Soft Stamping Solari Solventi Solventi atossici Star Make up Stroili Sugarpill Suncoat SVR swatch prodotti Swatches prodotti Tangle Teezer Tautropfen Tea Natura Tecnica aquerello The Body Shop TokiDokim Too Faced Travel set Trendy Flash Trendy Mobile Trind Tutorial Una donna Vagabonda unboxing Unghie corte nail art unghie finte Unghie naturali Unghie ricostruite Unpacking video Urban Decay Vagheggi Vampire week Vegan Velvet Nail Verdesativa Video Trendynail Viola Wedding Wet n Wild Wishlist Wjcon yellow Yves Saint Laurent Zoeva ZOOM ZOYA

Blogger We Want you!

Il nostro forum:

Chat online:

Anteprime:


Le creazioni di Ale:

Disclaimer:

L'autore di questo blog si riserva di eliminare senza preavviso i commenti che siano illeciti, volgari, lesivi della privacy altrui, con contenuti di spam, ispirati da odio razziale, che possano recare danno ai minori, che contengano dati sensibili, che siano lesivi di copyright, che non siano correlati all'articolo cui si riferiscono.

Questo blog viene aggiornato senza una periodicità prestabilita quindi, ai sensi della legge n°62 del 07/03/2001, non è un prodotto editoriale o una testata giornalistica.

L'utilizzo del materiale di questo blog è soggetto alla licenza Creative Commons CC BY 2.5.

A partire dall'8 Aprile 2009 la pubblicità di Adsense presente in questo blog ha introdotto un sistema basato sugli interessi. Chiunque visualizzerà una pagina riceverà un cookie che aggregherà i contenuti preferiti dal navigatore. Questo cookie double click sarà associato al browser e non all'identità del visitatore che non potrà essere identificato in alcun modo. Esiste la possibilità di disabilitare questo cookie.