2


In questo ultimo periodo ho avuto la fortuna di fare due gradite conoscenze: l'e-shop Laula Beauty ed il docciaschiuma che mi ha gentilmente inviato per farmelo testare :)

Mentre di Laula Beauty parlerò al più presto in un post dedicato nella rubrica sugli e-stores, nell'articolo di oggi vi racconto le mie impressioni sulla




CREMA DI SAPONE EXTRAVERGINE - LA SAPONARIA




Appositamente studiato per venire incontro alle esigenze delle epidermidi più sensibili, reattive ed esigenti, questo docciaschiuma si rivela adatto ad essere utilizzato in tutta sicurezza da ogni tipologia di pelle.



Realizzata con ingredienti nobili come l'olio extravergine d'oliva biologico (ricco di tocoferoli e vitamine), semplici ma efficaci come l'aloe vera e gli estratti di calendula, hamamelis e uva rossa (idratanti, emollienti e lenitivi), la crema di sapone si prende cura della pelle calmandola e sfiammandola, apportando idratazione e sensazione di benessere mentre la deterge con la massima delicatezza.

L'assenza di profumazione rende il prodotto ancora più gentile e ben tollerato anche dalla pelle più sensibile, mentre l'esclusione di qualsiasi sostanza derivata dal petrolio lo rende amico e rispettoso dell'ecosistema :)

Ricca di ingredienti attivi vegetali provenienti da agricoltura biologica certificata, non testata su animali ed adatta ai vegani, priva di parabeni, siliconi, conservanti, coloranti e fragranze di sintesi, confezionata in flacone di PET riciclato, la crema di sapone extravergine La Saponaria è la sintesi della filosofia del brand: rispetto per la persona, per gli animali, per la natura e l'ambiente :)


Il prodotto ha la consistenza di una crema leggera piuttosto spumosa.
Grazie ai tensioattivi estremamente delicati, la texture è morbidissima: a contatto con l'acqua e con la pelle produce una schiuma fine, quasi un'emulsione che la accarezza, detergendola con la massima delicatezza senza alterarne l'equilibrio idrolipidico.
Usata con la spugna forma un po' più di schiuma, ma dà l'impressione di essere meno "cremosa".
Per questo preferisco passarla sul corpo direttamente con le mani: in questo modo le sostanze idratanti rimangono meglio a contatto con la pelle e dopo il risciacquo è quasi come avessi già steso la crema idratante :)

L'epidermide appare morbida, liscia e vellutata, come rigenerataidratata dai numerosi estratti emollienti contenuti nel prodotto.
Eventuali arrossamenti o lievi irritazioni vengono efficacemente calmati grazie all'elevata concentrazione di elementi lenitivi.

Personalmente cerco di usare sempre una crema o un burro idratante dopo la doccia per via della mia pelle tendenzialmente secca, ma se sono di fretta o magari fuori casa per una breve vacanza usando questa crema di sapone sono comunque sicura di non trascurarmi anche se non faccio seguire un idratante :) 


L'INCI:


informazioni ottenute consultando in-gredients e saicosatispalmi


Le caratteristiche di questa crema di sapone mi hanno richiamato alla mente fin dal primo utilizzo un altro prodotto: il Balsamo corpo detergente al miele di Biofficina Toscana, di cui vi ho parlato in questo post.

Anche se il proposito dei brands ed i risultati che si ottengono in entrambi casi sono decisamente molto simili, in realtà la composizione dei due prodotti è piuttosto diversa.
A parte l'olio extravergine di oliva, gli estratti vegetali che compongono i due docciaschiuma non sono assolutamente gli stessi.
La consistenza dei due detergenti si somiglia moltissimo durante l'uso in doccia, anche per via dei tensioattivi delicatissimi in entrambi i casi, ma ad esempio la profumazione è totalmente diversa: dolce e zuccherina nel caso di Biofficina Toscana, quasi totalmente assente con semplici note erbacee nel caso de La Saponaria (in quanto data dai soli componenti vegetali senza alcuna aggiunta di oli essenziali o altri tipi di fragranza).

Per quanto mi riguarda la crema di sapone de La Saponaria mi lascia la pelle leggermente più vellutata rispetto al balsamo corpo di Biofficina Toscana, ma è un'impressione estremamente soggettiva.

La mia riflessione in questo caso si è soffermata su come due prodotti dalla diversa composizione riescano ad ottenere risultati decisamente simili :)
Penso sia una cosa molto positiva, si ha così una possibilità di scelta in più, magari basata sulla preferenza riguardante la profumazione oppure una particolare predilezione per un ingrediente piuttosto che un altro :)

Sul sito web de La Saponaria ho letto che qualcuno utilizza con soddisfazione la crema di sapone anche come detergente viso e struccante.
Ho quindi voluto provare anche io :) Effettivamente il prodotto risulta delicatissimo anche sulla pelle del viso, ovviamente più sensibile di quella del corpo, non la irrita e non lascia la sensazione di pelle che tira, ma per quanto mi riguarda non l'ho sostituita ai miei prodotti struccanti abituali ;)





Come vi dicevo all'inizio, il prodotto mi è stato gentilmente inviato a scopo valutativo dall'e-shop ecobio Laula Beauty, dove lo trovate in vendita insieme a molte altre referenze de La Saponaria a € 8.07 per 200 ml.

Sono rimasta piuttosto stupita di apprendere che la crema di sapone extravergine de La Saponaria è un prodotto realizzato già da diverso tempo dal brand, in quanto ne ho sentito parlare solo di recente.
Personalmente ne sono rimasta veramente soddisfatta e credo proprio che lo acquisterò volentieri in futuro quando lo avrò terminato :)

Voi lo conoscevate già? Fatemi sapere cosa ne pensate :)

Disclaimer: Il prodotto ci è stato inviato a scopo di valutazione, la nostra recensione rispecchia il nostro parere personale.





Posta un commento Blogger

  1. Non immaginavo che potessero somigliarsi, proprio per queste diversità nella formula. Peccato che questo sia inodore :(

    RispondiElimina
  2. ti consiglio comunque di provarlo ;)

    RispondiElimina

 
Top