0

Vi devo ancora parlare dei miei regali di Natale cosmetici ma per quelli farò un post a parte... intanto vi faccio vedere i biscottini che ho fatto oggi pomeriggio con la sparabiscotti che mi ha regalato la mamma...
Ottima ve la consiglio e' della Marcato ed e' in alluminio...


La ricetta della pasta frolla che ho usato e' quella di Babette ormai una pietra miliare e che vi fa venire i biscotti come pasticcini comprati!Specialmente se avete la pazienza di non mangiarli subito ma di mettere in una scatola di latta per qualche giorno.

Oggi andavo di fretta (figuriamoci) ma la prossima volta li decoro con granella e cioccolata fusa ;-)

Ed eccovi la ricetta riadattata da Fata73 per dosi più umane (io ho messo tutta farina 00 e tutto burro invece di utilizzare anche la margarina)

FROLLA MONTATA DI BABETTE

Ingredienti (ho diviso per nove le dosi “originali” – ecco perché sono pesi “strani”):
  • 111 gr. di margarina tagliata a quadretti e a temperatura ambiente,
  • 55,5 gr. burro tagliata a quadretti e a temperatura ambiente,
  • 83 gr. zucchero al velo,
  • 166,6 gr. farina 00,
  • 100 gr. farina Manitoba,
  • 1 uova,
  • mezza bustina di vanillina,
  • 1 pizzichino di sale.

Setacciare insieme le due farine.
Mettere il burro, la margarina e lo zucchero nel mixer con la frusta a gancio e montare bene.
Poi, togliere dal mixer e unire le uova, una alla volta, alternandole alle farine, aggiungendo anche il pizzico di sale e la vanillina.

Il composto va lavorato fino a renderlo omogeneo (fare questa operazione a mano sarebbe piuttosto faticoso, ma se non si ha un’impastatrice) ed avrà una consistenza tale, che sarà da spremere da una tasca, non da stendere e tagliare con le formine.
Sarà un po' faticoso ma, se si spreme da una bocchetta spizzata con diametro di 1 cm. (non meno, altrimenti non esce) gli si può dare la forma che si preferisce.

Infornare a 170°(forno preriscaldato) per 12-15 minuti: i biscotti devono restare bianchi o appena-appena dorati.
Tolti dal forno saranno teneri ma vanno lasciati raffreddare e sono migliori se consumati dopo qualche giorno.
Si conservano a lungo in una scatola di latta.

Intingerli nel cioccolato fondente fuso ricoprendoli per metà.



Posta un commento Blogger

 
Top