1
Nell'articolo "capelli ed hennè" uscito un pò di tempo fa vi avevo spiegato una procedura di preparazione dell'hennè che richiedeva diversi ingredienti.


Parlando poi con chi vende questi prodotti ho scoperto che è possibile prepararlo in modo più rapido e veloce.





Procedura

Fate bollire dell'acqua (più o meno un bicchiere).

Quando bolle immergete una bustina di the.

Versate in una ciotola l'hennè ed aggiungete il the ancora caldo.

Girate con un cucchiaio finchè gli ingredienti non sono ben amalgamati, il composto deve essere denso ma spalmabile.

Se volete aumentare l'effetto rosso potete aggiungere un cucchiaio di aceto rosso.

Applicate sui capelli e lasciate in posa per un'ora, coprendo i capelli con una della pellicola trasparente poichè il calore favorisce la presa del colore sui capelli.


Piccoli Consigli



In questa dimostrazione ho usato l'hennè rosso intenso, a differenza del naturale è molto più carico e tende a macchiare la pelle, vi consiglio quindi di utilizzare dei guanti per l'applicazione.

I guanti e la ciotola lavate con acqua tornano subito pulite mentre la pelle delle mani tende ad assorbire. Per eliminarlo poi serve circa un giorno. Il colore tanto per intenderci risulta simile alla tintura di iodio. Meglio evitare no???!!!


Il costo


A prescindere dalla tonalità che scegliete il prezzo è di Euro 4,50 l'etto.

Un etto basta per una lunghezza di capelli medio - corta.



Posta un commento Blogger

  1. Aggiungo che bisogna mescolare con un cucchiaio di plastica o legno (non metallo, insomma), e che per l'hennè che hai citato tu (rosso intenso) l'aceto non è necessario, in quanto contiene picramato.
    L'aceto è da aggiungere nel caso si usi l'hennè naturale (solo lawsonia ovvero) così:

    - mischiare hennè, acqua calda non bollente, qualche cucchiaio di aceto
    - lasciare riposare una notte
    - aggiungere altri ingredienti a piacere (yogurt, olii essenziali...) e procedere

    L'aceto in quanto acido (si potrebbe usare anche il limone, + delicato) serve appunto a far rilasciare meglio il colore...nel caso di hennè con picramato è praticamente inutile perchè è il picramato stesso a tingere!

    Ciao ciao!

    RispondiElimina

 
Top