5


Sembra facile facile, ma anche per stendere lo smalto c'è bisogno di qualche piccola regola....quali??

Ce le spiega passo dopo passo il manuale di Pics Nils.

Vi premetto che nel manuale ci sono ovviamente riferimenti ai prodotti realizzati da questa marca.


Primo Step: Valutare la qualità dello smalto.

Prima di iniziare nella stesura dello smalto si suggerisce di valutarne la fluidità, ricordando che una volta aperta la boccetta, lo smalto in essa contenuta conserva le sue caratteristiche mediamente per un periodo non superiore ai 24 mesi.


Se una volta aperto il prodotto dovesse apparire molto denso e corposo vi suggeriamo di applicare all'interno della boccetta alcune gocce di Diluente per Smalto.

Fatelo agire qualche secondo poi agitare delicatamente.

La fluidità dello smalto è una caratteristica fondamentale in quanto è in grado di compromettere o favorire la buona riuscita del lavoro.

Qualora il prodotto dovesse presentarsi totalmente asciutto, con grumi o con impurità vistose si consiglia di smaltirlo immediatamente.







Secondo Step: Preparare la superficie dell'unghia.

Con un dischetto di cotone pressato imbevuto di Solvente con o senza Acetone, elimino ogni residuo di smalti precedentemente applicati.
Se necessario limo le unghie naturali con Lima in Legno 100-100 e spingo indietro cuticole o pellicine con un Bastoncino d'Arancio.

Ricordiamo che una volta effettuata la limatura è bene eliminare i residui con il Buffer.

In generale possiamo dire che se l'unghia viene preparata prima dell'applicazione dello smalto si riuscirà a garantire una maggior tenuta e una miglior stesura dello smalto stesso.


Terzo Step: Proteggere l'unghia naturale.

Sulla superficie asciutta e pulita applico uno strato trasparente di Base Coat o Indurente per Unghie .

Questo prodotto serve per proteggere l'unghia dagli effetti dannosi contenuti nella gran parte degli smalti quali: Toluene, Formaldeide, DBP (componenti non presenti negli smalti Pics Nails), e per proteggere l'unghia dai pigmenti colorati dello smalto.

Inoltre allo stesso tempo isola l'unghia naturale dallo smalto potenziandone la tenuta e facilitandone la stesura.

Quarto Step: Mettere lo smalto.

Per ottenere il colore ottimale generalmente occorre applicare 2 strati di smalto, ma questo dipende dal proprio gusto riguardo alla tonalità ed al grado di coprenza desiderato.

Prima di tutto eliminare lo smalto in abbondanza dal pennellino pulendone un lato e lasciando abbondante l'altro.

Il primo strato viene steso al centro in modo da coprire l'intera unghia in maniera uniforme, evitando però di toccare le cuticole e lasciando libera una "coroncina" nella zona delle cuticole.

Per dare slancio all'unghia cercata di non colorarla completamente. I movimenti da effettuare nella stesura sono 3: uno centrale partendo dalle cuticole, uno laterale sinistro ed uno laterale destro.

Dopo qualche minuto si procede alla seconda applicazione più generosa della prima tale da rifinire l'applicazione precedente.

Prima di effettuare l'applicazione siate certe di avere vicino un bastoncino d'arancio con una punta sottile ed una Penna Correggi Smalto.

Ricordiamo che la fase d'asciugatura può variare dalla quantità di smalto applicato, dalla fluidità del prodotto stesso, dal tasso di umidità presente nell'aria e da tanti altri fattori....

Quinto Step: Rendere lo smalto lucido e resistente.

Una volta quasi ultimata l'asciugatura per potenziare la tenuta e la lucentezza dello smalto applicare uno strato trasparente di Top Coat.

Questo prodotto è specifico per sigillare l'unghia dopo l'applicazione dello smalto o della nail art.



Sesto Step: Rendere lo smalto semipermanente.

In sostituzione al Top Coat esiste la possibilità di poter creare uno smalto semipermanente di alta qualità applicando il Sigillante Rapido UV.

Garantendo uno strato di estrema lucentezza, raddoppiando la tenuta, potenziando la durata ed accelerando l'asciugatura dello smalto appena applicato. La stesura del sigillante richiede un passaggio di pochi minuti sotto la lampada UV.

n.b. La particolare formulazione dei laboratori Pics Nails permette al Sigillante di rendere semipermanente qualsiasi delle 192 colorazioni di smalto proposte appunto da Pics Nails. Non va usato con smalti di altre marche!!!





















Posta un commento Blogger

  1. mi sembra strano che il sigillante non si possa usare con smalti di altre marche...cosa dovrebbe succedere?

    RispondiElimina
  2. Non saprei forse Iaia ne sa di più ma se c'e' un'avvertenza o magari con altre componenti c'e' il rischio che il sigillante non funzioni o magari che non si tolga facilmente...
    Ricordo sempre che anche un semplice smalto può reagire con i componenti di un top coat...
    Un esempio su tutte: zoya e' una marca professionale di smalti ma si e' visto che a contatto con alcuni top coat che non sono i loro (che sono big 5 free) e che hanno componenti diverse, lo smalto si sfoglia come nulla... in quel caso non e' colpa ne di Zoya ne del top coat ma dell'abbinata non vincente...
    Chissà magari e' lo stesso caso...

    RispondiElimina
  3. Appena ho letto ho pensato di prendere il sigilante e la lampada, ma se va bene solo con gli smalti Pics ci rinuncio, cosa dovrei fare dei miei miliardi di smalti? VOglio essere libera di comprare smalti di qualsiasi marca!

    RispondiElimina
  4. Beh Sara ma ci sono tantissimi tipi di sigillanti :-) non tutti hanno queste caratteristiche ...
    Ti capisco anche io ho una marea di smalti e mi piacerebbe avere un prodotto top coat per tutti...ma a volte e' inevitabile che alcuni componenti non siano compatibili...
    Il bello e' che spesso nemmeno e' specificato sulle confezioni...e se ti si sfoglia lo smalto pensi che e' lo smalto che non e' buono e invece potrebbe essere l'abbinata con la base e il top coat ad essere "fatale" ;-)

    RispondiElimina
  5. Ciao ragazze in genere il sigillante si usa con i gel e non con gli smalti evidentemente gli smalti della Linea Pics Nails hanno dei componenti che legano bene con il sigillante della stessa marca e che non vengono danneggiati (gli smalti) dal passaggio sotto la lampada UV. Comunque chiedo qualche chiarimento in più alla Ditta e vi faccio sapere!!

    RispondiElimina

 
Top