11
Abbiamo parlato nei vari articoli di ricostruzione, di nail art, di unghie particolari per capodanno ma che ne dite di entrare un pò più nel dettaglio?
Cosa ci serve per fare la nostra prima ricostruzione unghie?
Cosa acquistare?
Cosa è indispensabile e cosa si può invece prendere in un secondo tempo?
Basta comprare un kit già preconfezionato o è preferibile mettere insieme da sole i vari pezzi?


Eccovi una panoramica di quello che sicuramente dobbiamo avere a disposizione:



Pre - gel, gel base, sigillante e gel per french;






Colla per tips, ne esistono vari tipi le più comuni sono quelle con il beccuccio come nella figura o con il pennellino, che personalmente trovo molto più comoda; è indispensabile se usate la seta prima della ricostruzione ma questo lo approfondiremo in un'altro articolo






Ovatta da ricostruzione, è diversa da quella che usiamo per struccarci poichè non lascia pelucchi;




A tutto questo aggiungerei disinfettante e sgrassante ed una soluzione per pulire i pennelli dai residui di gel una volta terminata la ricostruzione.


Le indispensabili tips, ovviamente ce ne sono di forme e colori diversi, dal naturale al trasparente, scalino basso da usare nei casi di letto unghiale corto o per chi mangia le unghie, o scalino alto per chi ha un letto unghiale diciamo nella norma




il mattoncino o buffer è una sorta di lima aiuta a pulire l'unghia prima di iniziare a passare i gel.




La lampada: serve a catalizzare i gel; i tempi di catalizzazione variano da 1 a 3 minuti a seconda del prodotto usato. Ne esistono in commercio a due bulbi o a quattro





I pennelli anche questi in tanti materiali e forme, variano in grandezza e delle setole e della punta a seconda che vengano usati per la nail art, per il gel, per l'acrilico.




Ecco la sequenza corretta per usare questi prodotti:

  1. eliminate ogni traccia di smalto dalle unghie, mandate in dentro le pellicine con un bastoncino d'arancio, e pulitele usando il mattoncino soprattutto sui lati, passate lo sgrassatore con un batuffolo di apposita ovatta;
  2. preparate tutte le tips in ordine per entrambe le mani, le tips sono numerate all'interno scegliete quindi con cura quello adatto al vostro dito provandolo senza colla;
  3. una volta scelta la tip ideale mettete un pò di colla sullo scalino e posizionatela sull'unghia naturale facendo attenzione a partire da metà unghia (mai dall'attaccatura) facendo una leggera pressione affinchè non si creino bolle d'aria;
  4. procedete a mimetizzare lo scalino usando le lime e ad accorciare l'unghia fino alla lunghezza per voi giusta;
  5. passate lo sgrassatore e procedete con il primer e poi con il pre-gel, uno strato sottile catalizza se usate la clarissa nail in due minuti;
  6. applicate il gel base catalizza sempre in due minuti;
  7. se volete fare la french stendete il gel bianco disegnando la curva del sorriso, altrimenti usate il sigillante assicurandovi di aver prima sgrassato l'unghia per eliminare i residui del gel base anche questo catalizza in due minuti;
  8. sgrassate ancora una volta l'unghia e se volete potete passare un lucidante.


Posta un commento Blogger

  1. ciao!! UTILISSIMA QUESTA PAGINA IN CUI SPIEGHI LA RICOSTRUZIONE FAI DA TE!!
    anche io sto iniziando a pensare proprio al fai da te per risparmiare qualcosina...e sono al perso! non so da dove cominciare..
    quindi mi assicuri che almeno x iniziare da una ricostruzione base bastano questi strumenti??...perchè non mi fido dei kit già formati....preferivo trovare prodotto prodotto via via..
    GRAZIE MILLE DAVVERO....UTILISSIMA!!!!!!!!!! :D :D :D

    RispondiElimina
  2. Non si chiama letto unghiale ma ungueale...se il gel e' trifasico,dopo il base va messo il costruttore...

    RispondiElimina
  3. la lampada serve a cuocere??cara ti confondi con il forno di casa...

    RispondiElimina
  4. come rovinare il mestiere però eh..

    RispondiElimina
  5. Anonimi vari, non prendetevela con noi, non abbiamo la pretesa di dare la qualifica a nessuna e non togliamo certo il mestiere alle professioniste.
    Prendetevela con chi in profumeria mette a disposizione prodotti per la ricostruzione anche a chi non ha fatto corsi o ha qualifiche...o con le ditte che permettono di imparare "la ricostruzione" unghie senza per questo poter esercitare...non vi sembra una contraddizione?
    Quindi esiste una via di mezzo di colei che lo fa per sé e colei che si vuole formare e quindi ne vuole fare un mestiere...
    Noi abbiamo sempre specificato che non siamo delle professioniste.

    RispondiElimina
  6. ovviamente è sacrosanta la parte inerente il discorso vendita del materiala da parte delle profumerie..ma voi con questi pseudo tutorial contribute in larga scala al danneggiamento delle unghie da parte delle inesperte..perchè in primis date consigli sbagliati..vogliamo parlare del post sullo stiletto, che di stiletto ha solo il nome?!

    RispondiElimina
  7. Se non siete professioniste,non dovreste avere la presunzione di INSEGNARE..specialmente se si tratta di ricostruzione...ho letto e visto certe eresie..non vi siete prese neanche il disturbo di imparare le cose basilari...vogliamo parlare della ricostruzione con cartina?? Il letto ungueale (e non "unghiale") e' rosso da far paura..quindi e' stato limato e stressato..e poi vabbe'..tutto il resto..tipo il primer che non va catalizzato ecc..ecc..non parliamo dello stiletto..avete idea di cosa sia?? Dalla foto sembrerebbe proprio di no!!

    RispondiElimina
  8. se come dici non sei professionista e lo fai solo per te stessa non devi prenderti la briga di voler insegnare alle altre persone come si fa!!la prendete troppo alla leggera e non vi rendete conto che le ragazze si rovinano le unghie per questo!!!e poi anche se non hai fatto corsi basta guardare su internet...certo parecchie cavolate si trovano anche li...ma se cerchi nei POSTI GIUSTI impari molto!!!!

    RispondiElimina
  9. Ho commentato in modo critico ma sempre educato alcuni vostri lavori presenti nel blog,ma sono stati cancellati.Questo atteggiamento mi lascia un po' perplessa,anche perche' le critiche aiutano a crescere...va beh..evidentemente siete contente cosi'...comunque ribadisco che non dovreste fare tutorial sulla ricosrtuzione perche' non conoscete le nozioni basilari,e si rischia di far danni..se volete cancellate pure anche questo commento......un po' infantile pero' questo atteggiamento eh..

    RispondiElimina
  10. Caro Anonimo, come vedi i tuoi commenti qui sopra non sono stati rimossi. Non c'e' bisogno di lasciare 20 commenti tutti che si ripetono, sembra che tu non abbia nulla da fare.
    I commenti aiutano a crescere ne siamo coscienti ma tu stessa torni e ritorni sugli stessi argomenti e ti ripeti in più commenti lasciati in orari diversi, siamo al limite dello spam...non ti sembra di stare esagerando?
    Sembra uno scagliarsi contro, piuttosto che "consigliare"...
    E poi continuiamo a non firmarci...

    RispondiElimina
  11. In questa pagina ho commentato 2 volte compresa questa......gli altri commenti non sono miei,mi dispiace ma state facendo un po' di confusione..evidentemente non sono l'unica a pensarla cosi!! Con questo passo e chiudo...

    RispondiElimina

 
Top