0

La Kiko ha diffuso una nota per dissipare gli eventuali dubbi che erano circolati tra un po' di ragazze in merito alla riformulazione dei nuovissimi ombretti Mono.

Ve li avevamo presentati qui dicendovi che già al tatto si sentiva la differenza di consistenza:
Kiko: Foto nuovissimi ombretti mono


E qui dato che alcune di voi mi avevano chiesto un confronto degli ingredienti tra i vecchi e i nuovi.
L'ipotesi che avevamo fatto era corretta, ossia che gli ingredienti sono gli stessi ma ne sono cambiate le proporzioni migliorando ulteriormente il prodotto:

Benche' non ci fossero dubbi sulla genuinità della comunicazione, la Kiko ha comunque voluto spiegare maggiormente in dettaglio la differenza tra i vecchi ombretti e i nuovi.
Leggetelo perche' c'e' anche da imparare...lo sapevate che il grado di compattature dell'ombretto puòfar diventare l'ombretto più duro o più morbido inficiando sulla scrivenza?
Io no ;-)

“La filosofia che guida e anima il marchio KIKO è la coerenza e la correttezza nei confronti di tutte coloro che credono in noi e che ogni giorno "indossano" i nostri prodotti. Per questo ogni prodotto KIKO e' pensato e studiato da un team ...molto competente e tecnico, sempre proiettato verso la massima soddisfazione delle clienti.

Lo stesso spirito ha portato al rinnovamento della gamma di Eyeshadow, frutto di una ricerca molto accurata durata quasi due anni; l’obiettivo è stato quello di ottimizzare le performance della formula, senza tuttavia modificarla nella struttura.

La qualità di questi ombretti è sempre stata ottima, talmente apprezzata dalle clienti che si è deciso di mantenere invariati gli ingredienti di cui è composta, così come il loro ordine. Ricordiamo infatti che l’elenco degli ingredienti (INCI), sebbene importante, non è il solo fattore che determina le caratteristiche di un prodotto cosmetico.

Nel rilavorare la formula degli Eyeshadow si è cercato quindi di ricalibrare le proporzioni degli stessi componenti in modo da migliorarne ulteriormente la resa cromatica e l’applicazione.

Ogni singola tonalità è stato ribilanciata in termini di pigmentazione, purezza del colore e qualità degli ingredienti, per ottenere toni più vivi e luminosi, fedeli nell’applicazione al tono visibile sul prodotto.

Non solo: la compattatura – ovvero il parametro che determina la facilità di prelievo- è stata studiata in modo specifico per ogni referenza al fine di garantire la massima scorrevolezza e scrivenza della polvere. Anche la percentuale degli agenti che aiutano a stendere il prodotto è stata rivista per ogni singolo tono, per assicurare una sfumatura veloce, facile e professionale.

Oltre alla formula, anche l’assortimento dei colori è stato modernizzato per includere i toni di maggiore tendenza, le nuances più richieste dalle clienti e finish inediti. Sia i colori mantenuti in gamma che le nuove tonalità sono stati testati in ambito clinico-scientifico su un campione di 40 donne per valutare la tenuta dell’ombretto sulla palpebra: il risultato ottenuto fissa la durata degli Eyeshadow fino a 12h

Il processo di rilavorazione della gamma ombretti è stato quindi animato dalla volontà di creare un prodotto dalla qualità ancora superiore, per soddisfare – non per tradire - la fiducia di chi ogni giorno contribuisce al successo del nostro marchio.”



Posta un commento Blogger

 
Top