6


Finalmente dopo più di anno dalla prima presentazione al Sana 2014 ecco che Alkemilla Eco Bio Cosmetic immette sul mercato la sua prima collezione di ombretti!
Dopo la NF Cream e la recente uscita dei rossetti e dei correttori, la gamma di make up proposta dal brand si arricchisce di ben 27 tonalità di polveri pressate.

Portano i nomi di pietre preziose e minerali, in quanto per Alkemilla ogni singola creazione è un vero e proprio gioiello, prezioso quanto la persona che lo indosserà.

Le tonalità a disposizione sono veramente tante, spaziando per finish che offrono numerose nuances matt, satinate o shimmer, così da consentire innumerevoli accostamenti e giochi di sfumature.

In grado di soddisfare tutti i gusti e le esigenze, i nuovi ombretti Alkemilla hanno una composizione ideale che può essere usata in sicurezza anche in caso di occhi sensibili. Contengono inoltre estratti vegetali addolcenti ed agenti attivi antiossidanti, per coniugare l'azione decorativa a quella trattante e protettiva.

Cruelty free e certificati VeganOk, gli ombretti Alkemilla sono dermatologicamente testati per i metalli pesanti.
Molti di essi sono certificati biologici ICEA ad eccezione delle seguenti tonalità (suppongo per i pigmenti contenuti): Fluorite, Smeraldo, Rubino, Quarzo Rosa, Topazio, Acqua Marina, Lapislazzuli, Iolite, Eliodoro, Opale di Fuoco.

Tutte le tonalità hanno lo stesso INCI di base: mica, zea mays starch*, squalane, silica, zinc stearate, parfum, tocopherol, glyceryl caprylate, pongamia glabra seed oil, persea graditissima oil*, prunus armeniaca kernel oil*, macadamia ternifolia seed oil*, butyrospermum parkii butter*.
*da agricoltura biologica
Dopodiché vi sono i pigmenti: +/- CI 77891, CI 77019, CI 77491, CI 77492, CI 77499, CI 77510, CI 77007, CI 77742
Nelle tonalità non certificate compaiono anche i seguenti: +/- CI 77288, CI 15850, CI 15850, CI 19140, CI 45410, CI 42090

Prezzo di listino: € 5.90 per 4 gr

Nel momento in cui scrivo i nuovi ombretti Alkemilla sono già stati caricati sull'e-shop dell'azienda ed è probabile che nel giro di pochissimo sia già possibile acquistarli, immagino sia questione di ore! Dopodiché saranno disponibili presso i rivenditori distributori del marchio (lista qui), suppongo con qualche offerta lancio come di consueto.

Eccomi quindi a pubblicare questa panoramica sperando possa risultarvi utile per scegliere le prime tonalità da acquistare. Ovviamente non si tratta di una recensione (quella arriverà più avanti dopo che li avrò testati per un tempo sufficiente), quanto piuttosto di una descrizione delle caratteristiche più immediatamente riscontrabili del prodotto e le varie tonalità con i relativi swatches.

Scopriamoli allora questi nuovi ombretti!





All'interno dell'elegante scatolina dorata che riporta lo stesso grazioso decoro del pack dei rossetti e dei correttori, è racchiuso l'ombretto contenuto in una custodia di plastica trasparente.
Si tratta infatti esclusivamente di refill, per cui è bene dotarsi di palette magnetiche o con appositi alloggi per contenerli e trasportarli in sicurezza. Probabilmente Alkemilla produrrà delle proprie palette vuote, ma ancora non si sa quando. Nel frattempo potrà esservi utile sapere che la misura di queste cialde è identica a quelle di Neve Cosmetics.




Per aprire la scatolina è sufficiente sfilare i due lembi a incastro. Il nome della tonalità dell'ombretto è impressa sia sul fronte della scatola che sul fondo della cialda (su cui compare anche il numero).




Sul retro della scatola sono descritte tutte le caratteristiche e le informazioni riguardanti il prodotto: INCI, certificazioni, PAO, quantità, ecc.





Vediamo quindi tutte e 27 le tonalità, ordinate secondo la numerazione dell'azienda.
Per gli swatches ho effettuato una sola passata con il pennello da ombretto (due per le tonalità meno scriventi), sfumando quindi leggermente, per ricreare un effetto più simile possibile a quello che avremmo sulla palpebra.
Non ho utilizzato alcun primer ne' altri tipi di base, l'applicazione è asciutta e sicuramente non generosa, quanto piuttosto più obbiettiva possibile.


Pietra di Luna

Crema con sottotono rosa, finish matt







Morganite

Rosa cipria, finish matt







Salgemma

Nude con sottotono caldo, finish matt







Mokaite

Marrone medio, finish matt








Aragon

Marrone cioccolato, finish matt







Agata

Bianco ghiaccio, finish shimmer







Occhio di Tigre

Ocra con shimmer oro, quasi metallizzato







Ametista

Malva, finish satinato







Zircone

Indaco, finish satinato







Fluorite

Verde oliva con shimmer oro







Smeraldo

Verde cupo, finish satinato







Giada

Verde muschio chiaro con shimmer oro, quasi metallizzato







Malakite

Grigio pietra, finish shimmer quasi metallizzato







Perla

Avorio, finish shimmer








Rubino

Fucsia, finish satinato







Quarzo Rosa

Rosa Barbie, finish satinato







Topazio

Azzurro cielo, finish shimmer







Acqua Marina

Turchese, finish matt







Lapislazzuli

Blu elettrico, finish con shimmer argento su base matt







Iolite

Radiant orchid, finish matte







Ambra

Oro antico chiaro, finish shimmer quasi metallizzato







Eliodoro

Giallo fluo, finish matt








Opale di Fuoco

Arancione fluo, finish matt







Onice Stellato

Nero cenere, finish matt con shimmer argento







Topazio imperiale

Rame, finish shimmer







Salomè

Borgogna rosato chiaro, finish shimmer quasi glossato







Ossidiana

Nero, finish matt







Primissime impressioni

I colori sono tutti piuttosto scriventi, perfino le tonalità matt che, diversamente da quanto accade di solito, non risultano essere le più polverose.
Le tonalità shimmer sono quelle che appaiono più facilmente sfumabili. Alcune di esse hanno una luminosità tale da risultare quasi metallizzate.
Le tonalità che a mio avviso risultano meno scriventi e richiedono più passate per risultare ben coprenti sono: Onice Stellato, Iolite, Acqua Marina, Eliodoro.
Dallo swatch Morganite potrebbe sembrare poco scrivente, ma in realtà è una tonalità così simile al mio tono di pelle che praticamente vi si fonde.
Le tonalità shimmer risultano facili e veloci da struccare, mentre quelle matt (in particolar modo le più scure) richiedono un po' di pazienza. Niente di particolarmente fastidioso, a parte il fatto che Iolite lascia la pelle leggermente rosa... e mi domando perché O_O

Le colorazioni che mi hanno colpito fin dall'inizio e che già mi piacciono moltissimo sono indubbiamente: Lapislazzuli, Salomè, Ametista, Zircone e Rubino.
Notevoli, anche se ne possiedo già di simili di altri brands: Smeraldo, Malachite, Topazio e Topazio Imperiale.
Alcune tonalità sono veramente originali (per la gioia delle più estrose), anche in virtù del finish matte, e assolutamente vincente risulta l'inserimento di tonalità neutre, utili per le sfumature e le transizioni, nonché per chi predilige i make up nude.

Prossimamente pubblicherò le mie recensioni d'uso approfondite, accompagnate da altri swatches e, perché no, qualche look!

Nel frattempo cosa ne pensate di questa coloratissima novità firmata Alkemilla? C'è qualche tonalità che vi chiama e che pensate di acquistare? :D

Disclaimer: I prodotti ci sono stati inviati a scopo di valutazione, la nostra recensione rispecchia il nostro parere personale.

Posta un commento Blogger

  1. Hai fatto un lavoro encomiabile Mary, complimenti per la pazienza e la precisione!
    Trovo belle diverse tonalità, sia shimmer che matt. In generale mi pare che Alkemilla abbia fatto un buon lavoro :) anche proponendo un range vario.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. grazie mille Dama, sempre gentilissima! <3
      sì, l'azienda ha realizzato veramente tantissime tonalità, spaziando anche per finish. difficile non trovare niente che possa rispondere ai propri gusti :D

      Elimina
  2. Zircone e Lapislazzuli sono molto belli *_*

    RispondiElimina
  3. Strepitosi, veramente molto belli, quelli chiari soprattutto e le tinte sul marrone.
    Mi piacciono tanto.
    Buon week carissime.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. grazie mille cara Angelica, anche a te :*

      Elimina

 
Top