0
Dilemma, dilemma vado al mare ma che crema uso??

Va usata anche se ho una carnagione olivastra?

E se sono già superabbronzata?

Chiunque di noi si è posta almeno una volta una raffica di domande su come avere l'abbronzatura ideale e soprattutta si è posta tante domande dopo la prima scottatura e spellatura e su come avrebbe potuto evitarla.

Di protezioni da usare ce ne sono un'infinità ma a mio avviso bisognerebbe preparasi all'estate con un pò di anticipo in modo che la nostra pelle non abbia un'impatto tragico alla vista del primo sole estivo.

Iniziamo dal principio.



Ancor prima delle creme solari, che sono senz'altro utili, la natura ci viene incontro producendo degli ortaggi che contengono betacarotene componente essenziale per la pelle nel periodo di esposizione al sole...quali sono ???
....ma le carote naturalmente!!!!!

Sia chiaro non dobbiamo diventare conigli, ma mangiare carote crude aiuta la pelle a nutrirsi di questo elemento ed a stimolare la produzione di betacarotene che favorisce un'abbronzatura uniforme.

Bere molta acqua, soprattutto d'estate quando si suda più, idrata la pelle e la mantiene mordida evitando il senso di "secchezza" che dà il sole.
Se in generale non riuscite a bere molto cercate almeno di mangiare molta frutta e verdura che contengono tanta acqua.

Una volta usati tutti questi accorgimenti chiaramente in spiaggia dobbiamo proteggere il nostro corpo usando la crema..

ATTENZIONE
!
non va messa quando siete già beatamente sdraiate sul lettino ma almeno venti minuti prima perchè la pelle deve avere il tempo di assorbirla e soprattutto va messa più volte al giorno, dopo il bagno al mare e ogni volta che fate la doccia perchè anche le più resistenti con l'acqua in parte scivolano via!


Iniziate sempre con una protezione media anche se siete colorite e poi con il tempo abbassatela un pochino, vi consiglio anche se siete già abbronzate di evitare le protezioni zero, perchè non vi schermano dagli effetti negativi del sole (uva_uvb) e soprattutto ricordate che da circa due anni (se non ricordo male) la scala di gradazione delle creme è cambiata per cui ad esempio la protezione 10 è attualmente considerata bassa, sarà più difficile trovare in commercio le vecchie protezioni 2,3, etc.

Anche io come voi ho fatto vari tentativi, e da qualche anno a questa parte devo dire che la mia preferita ed insostituibile e' la "Bilboa Carrot", proprio per l'ingrediente di cui parlavamo prima la B-Carotene, è inoltre di facile assorbimento.

Considerate però che ogni pelle è diversa quindi quello che può andar bene sulla mia non è detto che sia giusto per un'altra, perciò l'unico modo è provare!

Quella che proprio non tollero invece è la Nivea Sun, sembra rimanere perennemene in superficie e non venir mai assorbita tanto che quando faccio il bagno viene su la patina bianca, ripeto però che questo discorso è soggettivo.

Cmq quello che vi consiglio è di acquistare prodotti buoni, non prendete marche sconosciute o che costano troppo troppo poco perchè il danno che potrebbero fare sulla pelle potrebbe essere alto.

Proteggete sempre bene spalle, fronte e naso che sono in genere i punti in cui ci si scotta facilmente e soprattutto se andate al mare in una giornata non proprio soleggiata non fate l'errore di non mettere la crema...ci si abbronza anche quando è nuvolo!!!!









Detto ciò.......... Buon Sole a Tutte!!!!!!!!





Posta un commento Blogger

 
Top