7
La ricostruzione in acrilico è un altro modo di far belle le nostre unghie.

Per chi di voi ha già letto l’articolo su come usare le "nail form" , potete applicare l’acrilico utilizzandole oppure usando le tips.
Nella foto sotto troverete tutto il necessarie di cui avete bisogno per "operare"….
In questo caso non occorre la lampada UV perché i prodotti non vanno catalizzati.

Ovviamente prima di tutto procediamo, come al solito, a preparare la mano in modo accurato:
  • si toglie lo smalto se presente
  • si sgrassano le unghie
  • e se necessario, si limano per renderle tutte della stessa lunghezza.

Ecco la giusta sequenza dei passaggi:


1) Applichiamo il primer (Pre nail)
mi raccomando ricordatevi di non toccare le unghie con le mani o altro mentre state passando i prodotti altrimenti rischiate di ingrassarle di nuovo;

2) Mettiamo sotto l’unghia naturale la "nail form" facendola aderire perfettamente senza lasciare spazi ;

3) Immergere il pennello nel contenitore in cui avrete già versato il Monomero Hi Tech Acrilico ed eliminiamo l’eccesso sfiorando il bordo del bicchierino.

N.B. non utilizzate mai pennelli di nylon perché l’acrilico lo scioglie, va usato un pennello in martora a punta tonda o piatta;




4) Raccogliere un po’ di polvere acrilica, che avrete anch’essa preparato in un contenitore e posatela sulla punta naturale dell’unghia partendo dal bordo, nel caso non ci fosse partite dalla fine dell’unghia naturale.
Con il pennello modellate la punta creando la lunghezza desiderata;


5) Ripetete la stessa operazione per andare a ricoprire la restante parte dell’unghia partendo da vicino la cuticola ed andando verso la punta.

Il passaggio va ripetuto più volte fino a ricoprire anche la parte finale dell’unghia.

Ovviamente potete usare polveri acriliche di colori diversi nel caso vogliate fare la french.
In questo caso nel primo passaggio userete la polvere bianca e nei successivi quella rosa o trasparente (che va comunque passata anche sulla french);

6) Appena l’unghia è asciutta rimuovere la nail form;


7) Iniziate a limare partendo dai lati fino a raggiungere lo spessore e la forma desiderati;

8) Passate la lima lucidante trifase come sigillante o in alternativa se avete la lampada UV potete utilizzare anche il sigillante effetto vetro e catalizzare per tre minuti;

Posta un commento Blogger

  1. Molto interessante, ma per smontarle e' come quelle con il gel o sono più veloci da eliminare?

    Astasia

    RispondiElimina
  2. Si smontano esattamente allo stesso modo del gel ma sono leggermente più veloci nel caso specifico perchè non ho applicato le tips.

    RispondiElimina
  3. scusate..metti che si fà la ricostruzione in acrilico,quindi french con l'acrilico..al posto di passare la polvere trasparente come "gel" non si può passare il normale gel che si usa nel metodo normale di ricostruzione?????

    RispondiElimina
  4. i prodotti della ricostruzione in acrilico sono diversi da quella in gel, l'acrilico non si passa sotto la lampada quindi non è possibile mischiare i due procedimenti.

    RispondiElimina
  5. ok grazie x l'informazione. dicono che fare la ricostruzione in acrilico non fà bene...sarà vero?

    RispondiElimina
  6. Io lo effettuo da mesi e sinceramente puzza ma non sono ancora morta!!!!! :-)

    RispondiElimina
  7. mi sono informata sul monomero e quello ci clarissa nails contiene ethyl methacrylate mi hanno detto che è tossico e si dovrebbe usare il monomero che contiene metacrilato di etile è vero???

    RispondiElimina

 
Top