1
E' un consiglio che non ho mai applicato fino ad oggi...
Mai provato ad inumidire lo sfumino per poi applicare l'ombretto...
Perche'?
Forse perche' lì per lì non ne capivo l'utilità...sbagliando...
Avete degli ombretti che non sono molto persistenti?
Che dopo qualche ora "sbiadiscono" sulla vostra palpebra?
Oppure semplicemente volete realizzare una sfumatura tra due colori simili facendoli comunque risaltare?
O ancora volete un trucco più brillante?
Ecco a voi la soluzione...

Pro:
L'ombretto applicato da bagnato ha colori più vivi e soprattutto resta di più sulla vostra pelle perche' lo sfumino una volta inumidito ne cattura di più...
Non credo che questa regola valga anche per le polveri libere ma solo per gli ombretti compatti...se le provate fatemi sapere!
Oggi ho sfumato sul mio occhio un lilla con un violetto/prugna chiaro...
Senza inumidire lo sfumino il colore si "perdeva" e non riuscivo ad evidenziare il punto di separazione tra i due colori... che sembravano no fondersi...

Come fare?:
Ho messo una goccia d'acqua sul dorso della mano stendendola leggermente sulla pelle, quindi ci ho picchiettato sopra lo sfumino.
A questo punto ho prelevato l'ombretto e l'ho applicato sulla palpebra...incredibile l'ombretto era molto più visibile e colorava di più...
Non serve affogare lo sfumino sotto l'acqua mi raccomando!!!
Basta semplicemente inumidirlo e poi passarlo sull'ombretto.

Contro:
Magari usate sempre lo stesso angolino della palette perche' dopo aver passato lo sfumino o il pennello inumidito questo tende a "rilasciare" un po' di umidità anche alla polvere che con il passare del tempo "tende" a compattarsi e a diventare più difficile da applicare con il classico metodo asciutto...

Trucchetto del giorno:
Inumidite un pennellino dalla punta fine e prelevate un ombretto di un colore a vostro piacere...
Benissimo ora passatelo sul bordo dell'occhio vicino alle vostre ciglia...
Et voilà ecco fatto per voi un bellissimo eyeliner del colore che preferite ma dal tratto più morbido... ;-)

E gli ombretti cotti e quelli WET & DRY?
Sono degli ombretti che nascono appositamente per essere usati nei due modi indicati...da asciutti o da bagnati...
Tra le marche più facilmente reperibili e meno costose li trovate della Pupa e della Collistar in tante bellissime sfumature!




Posta un commento Blogger

  1. Ale&&15/2/09 3:00 PM

    Anch'io da tempo adotto questo metodo...va bene con qualsiasi obretto compatto,a quelli Wet&Dry ovviamente sono i migliori e durano di più e come dici tu con il pennellino iumidito evito di mettere la matita e uo lo stesso ombretto per sottolieare la forma degli occhi...risultato pù naturale,soprattutto per chi come me ha passato gli ...anta...bacio!

    RispondiElimina

 
Top