2

♪♫♪♪♫♪♫♫ questione di primer ........ 

Il primer occhi, questione SCOTTANTE
Lo mettiamo, non lo mettiamo, lo scegliamo, lo accendiamo, lo vogliamo efficace ma senza sostanze dannose per la pelle....

Doveva essere un aiuto per noi makeup-dipendenti e invece rischia di essere un rompicapo, soprattutto se decidiamo di usare prodotti naturali, senza siliconi, parabeni e compagnia bella, che onestamente e sinceramente facciano durare il trucco occhi un po' più di mezza giornata.

Perché si sa, il silicone tiene e sigilla tutto, manco fosse una promessa di matrimonio, Saratoga docet!

Dopo la mia personalissima esperienza con il primo primer occhi naturale che ho provato e che purtroppo non mia ha soddisfatta come speravo, un prodotto fra l'altro famoso e conosciutissimo (Rugiada NeveCosmetics), ho iniziato a cercare qualche altro prodotto con ingredienti naturali che non fosse reperibile solo all'infuori del nostro sistema solare e magari anche ad un costo sostenibile...




...ed è così che mi sono imbattuta nel nuovissimo   

Prime Focus di Lily Lolo

brand inglese noto per l'elevata qualità dei suoi prodotti di makeup minerale, che non solo promette di far durare l'ombretto più a lungo, ma addirittura suggerisce la possibilità di attenuare anche occhiaie e aloni scuri :)


Appena proposto sul mercato, non me lo son fatto ripetere due volte e l'ho subito ordinato, DOVEVO provarlo al più presto ;)

Come potete vedere il prodotto si compone di due cialde in crema, quella a sinistra di colore rosa-beige chiarissimo, "Buff", che una volta sfumato sulla pelle diventa praticamente trasparente, e quella a destra di colore giallo chiaro, "Lemon", anche questo dall'incredibile capacità mimetica con un'accurata sfumatura!      

La texture è estremamente fondente, non c'è pericolo di incorrere nell'effetto macchia.

Nell'applicazione il prodotto risulta fresco e idratante, confortevole; scivola sulla pelle e si sfuma rapidamente, asciugandosi senza problemi.


La tonalità rosata è quella che prediligo per la palpebra superiore, perché una volta applicata e sfumata risulta assolutamente trasparente, non influisce minimamente sul colore dell'ombretto che andrò ad applicare sopra.
Non copre eventuali discromie, al limite sulle carnagioni scure può avere un effetto illuminante, ma sicuramente rende il colore dell'ombretto più vibrante :)
E personalmente è questo che chiedo ad un primer occhi, non di correggere la tonalità della mia pelle, ma tenermi su il trucco occhi il più a lungo possibile magari rendendo i colori più vividi ;)

La tonalità gialla invece la stendo sotto l'occhio... mi copre perfettamente le occhiaie(le mie sono sul marroncino, bruttine e tristi, ahimé)
Attenzione: si tratta di una correzione per compensazione cromatica, il prodotto non fa assolutamente strato, non è una "copertura".



Come potete notare (FOTO SOPRA), sono tonalità molto chiare, che appena sfumate vanno letteralmente a scomparire (FOTO SOTTO) LOL


Personalmente apprezzo molto queste caratteristiche sia nei primer occhi che nei correttori, soprattutto in questi ultimi, dai quali mi aspetto il risultato più naturale possibile (operazione "nascondo il difetto così bene che nessuno se ne accorgerà, ne' del difetto ne' dello stratagemma usato") :D

Prime Focus nel suo modo di operare così discreto ha un grande pregio: cattura le polveri e ne enfatizza il loro naturale colore!

Su entrambe le tonalità sfumate sulla pelle, per farvi fare un'idea di come si comporta il prodotto con le polveri, ho passato velocemente e senza premere un pennello intinto in un ombretto minerale, tracciando una sorta di riga orizzontale, con un'unica passata:


Nei punti in cui il pennello ha incontrato il primer il colore è rimasto sulla pelle in modo netto, la tonalità risulta subito vivida e squillante.

Come potete inoltre notare il primer giallo modifica leggermente il colore dell'ombretto, al contrario della tonalità rosa che lo lascia perfettamente inalterato.

Questione DURATA:
premesso che io ho la pelle secca, quindi anche le mie palpebre non si ungono facilmente,
la tonalità rosata che uso come primer sulla palpebra superiore a me dura tranquillamente 8/9 ore, sia con ombretti in polvere che compatti, dopodiché inizia a spostarsi lentamente;
la tonalità gialla che uso come correttore per le occhiaie mi dura tutto il giorno, da mattina a sera, fissata con la cipria.

Onestamente non so quanto e se potrebbe durare un tempo ragionevole su palpebre tendenzialmente oleose, ma personalmente considerato che si tratta di un prodotto a base di ingredienti naturali senza siliconi mi ritengo molto soddisfatta :)

L'unica accortezza che uso per essere sicura che non entri nelle pieghette: dopo averne applicata una piccolissima quantità con le dita (ne basta veramente un tocco), sfumo il più possibile con un pennello pulito prima di applicare sopra le polveri.                   Mi trovo bene per questo scopo con pennelli di questo tipo:

REPERIBILITA': oltre a poterlo acquistare direttamente sul sito Lily Lolo, che spedendo dal Regno Unito non è a rischio dogana, si può trovare sui vari store online italiani concessionari del marchio.
Io ad esempio l'ho comprato su Mondevert, prezzo € 9,50 (in realtà al momento del mio acquisto era in promozione, l'ho pagato un pochino meno)


L'INCI è totalmente VERDE :D


Sicuramente la mia esplorazione nella ricerca del primer naturale perfetto non si fermerà qui, magari mi suggerirete voi un prodotto che non potrò resistere dal provare ;)


Posta un commento Blogger

  1. non ho mai visto questa marca...interessante sapere che è un prodotto VERDE!!!!

    RispondiElimina
  2. ciao Chiara, Lily Lolo la trovi online, produce ottimi prodotti per makeup naturale. oltre al primer-correttore consiglio vivamente i suoi fondotinta in polvere, gli ombretti in polvere, il mascara e i gloss :) sono molto belle anche le ciprie e i blush

    RispondiElimina

 
Top