6

Se dico cura della mani qual è la prima cosa che ci viene in mente?

Personalmente penso: CREMA!

E infatti negli anni ho acquistato e usato creme e unguenti di ogni marca e di ogni tipo, cercando di prevenire e contrastare il più possibile secchezza e screpolature, di cui purtroppo ho sempre sofferto, soprattutto in inverno.

Effettivamente queste sono il prodotto di punta nella cura delle mani, ma…


Ma con il tempo (tanto tempo…) mi sono resa conto che c’è qualcos’altro di fondamentale che non si può trascurare per avere la pelle delle mani morbida e idratata: IL SAPONE.


Liquido racchiuso in fantasiosi flaconi dosatori, solido in profumati e colorati panetti, proposto perfino in mousse simpatiche e frizzanti, il sapone può diventare un prezioso alleato nella cura quotidiana che riserviamo ad uno dei nostri principali biglietti da visita, le nostre mani.






Il lavaggio è una delle cose più stressanti per la sottile e delicata epidermide che le ricopre, anche perché ripetuto più volte nel corso della giornata.

L'acqua dei rubinetti inoltre in molte località è piuttosto calcarea, addizionata di cloro e di altri elementi che tendono a depositarsi sulla pelle, sensibilizzandola ulteriormente.

Facendo queste considerazioni, mi sono resa conto di quanto sia quindi importante scegliere i prodotti giusti per la detersione delle mani,  già sottoposte allo stress dovuto alle intemperie (soprattutto in inverno) nonché al contatto con i detersivi (io ci provo ad usare i guanti di gomma, giuro....)


Courtesy of ideenelcassetto
L'uso di saponi delicati evita infatti che la fase di lavaggio porti via il sottile film idrolipidico che riveste e protegge la nostra pelle, inconveniente che accade invece utilizzando prodotti particolarmente aggressivi e "sgrassanti".

Questa piccola ma importante attenzione, prepara la pelle a ricevere e ad assorbire meglio le sostanze idratanti e protettive fornite dalla successiva applicazione della crema, che quindi risulterà più efficace.

Grazie alla grande varietà di proposte  disponibili sul mercato possiamo scegliere saponi confezionati con materie prime vegetali dalle molteplici proprietà e principi attivi, rendendo il momento del lavaggio una vera e propria coccola per le nostre mani.

Addolcenti: sciolgono il calcare presente nell'acqua rendendola più dolce e delicata, nel rispetto della naturale protezione della pelle.
Idratanti: apportano immediata idratazione alla pelle, recuperando quella eventualmente portata via dal lavaggio, lasciando le mani lisce e morbide.
Nutrienti: adatti a pelli particolarmente stressate, soprattutto in inverno, quando l'epidermide tende a "spaccarsi" per il vento e il freddo, forniscono elementi preziosi per favorire la cicatrizzazione delle piccole ferite e riparare le screpolature.

Ci sono poi ovviamente le versioni tonificanti, oltre a quelle arricchite di essenze profumate, e chi più ne ha più ne metta :)

Insomma, come possiamo dire "un sapone vale l'altro"

Personalmente preferisco la versione solida, la classica saponetta.
Anche perché mi ricorda l'infanzia, quando ancora il sapone liquido praticamente non esisteva ;)

Ecco quindi che in questo articolo mi concentrerò sui saponi solidi :)


Mondevert


Produce saponi vegetali con materie prime purissime, senza l'uso di grassi di origine animale.
Delicatissimi, adatti anche alla detersione del viso, contengono elementi idratanti, purificanti e rinfrescanti.
Come il sapone agli oli essenziali di lavanda e limone.
L'ho usato con soddisfazione :)
Profumatissimo, produce una schiuma morbida, soffice, leggera, frizzante!


Anche quello all'olio essenziale di calendula, arricchito da puro olio di cocco, è molto delicato e idratante, oltre che piacevolmente profumato.

Come descritto nel sito il sapone Mondevert è "vegetale al 100%, non contiene (neppure in piccola parte) grassi animali e la sua composizione è priva di sequestranti tossici per gli organismi acquatici: un sapone con la coscienza pulita, ecocompatibile e rispettoso della pelle"

I saponi Mondevert si possono acquistare sullo shop online, a € 1,60 per 100 gr.
Particolare che mi è piaciuto: hanno al loro interno "pezzettini" degli ingredienti di cui sono composti: scorzetta, petalo di fiore... :)
Unica accortezza: dopo l'uso vanno riposti su una superficie areata che non faccia ristagnare l'acqua, per evitare che si sciolgano e che si consumino in fretta.



Realizza saponi 100% vegetali di elevata qualità.
Dalla Provenza prodotti ecocertificati da agricoltura biologica controllata.
Contengono prezioso burro di karitè, con elevato potere idratante.
Delicatissimo e duraturo, non finisce in pochi lavaggi ;)


Oltre alla profumata versione con Rosa Dolce, ho provato anche la versione Latte Miele.... che dolcezza! 

Questi li ho usati anche per pulire i pennelli da trucco: rimuovono perfettamente il makeup dalle setole, lasciandole morbide e profumate :)

Potete acquistare Savon du Midi sul sito Ecco Verde , a
€ 2,29 per 100 gr.


Saponi delicati, dai profumi golosi, a prezzi invitanti...
Prodotti che trasformano un gesto di routine in una dolce coccola...

La prossima volta, se vorrete avere la gentilezza di accompagnarmi in questo percorso, vi parlerò volentieri dei saponi liquidi naturali che ho avuto il piacere di usare in questi ultimi mesi... una piacevole scoperta per me (fissata sostenitrice della saponetta ;) e per la mia famiglia.

A presto!

Posta un commento Blogger

  1. io anche preferisco la saponetta.. tendo a controllare che non siano testati su animali, ma sinceramente non ce la faccio a controllare anche l'inci...che ne pensi dei saponi dei Provenzali Mary?

    RispondiElimina
  2. Babyride :D francamente non li ho provati i saponi dei Provenzali, al momento mi sto muovendo fra marche un po' meno conosciute o comunque meno pubblicizzate :) tu li usi? ti ci trovi bene? :*

    RispondiElimina
  3. Mary si, li uso da molto e mi ci trovo bene.. la mia preferita però (miele e propoli) non si trova mai! In realtà avrei voglia di provare anche altre marche.. quelle che citi si trovano solo online giusto?
    Noto cmq che da un pò di tempo a questa parte l'attenzione verso prodotti bio è notevolmente aumentata... finalmente oserei dire...

    RispondiElimina
  4. per quanto mi riguarda ora che mi sono abituata alle marche bio sento la differenza se mi trovo a riutilizzare un sapone "non-bio", noto quanto la pelle "tiri" di più. può sembrare esagerato, ma per me è così :) e non solo con i saponi ;) MondeVert e SavonDuMidi si trovano solo online purtroppo, ma se hai vicino un Naturasì o un altro super di prodotti naturali sicuramente troverai altre marche ugualmente valide con prezzi più contenuti rispetto alle erboristerie. ora che mi parli così bene dei Provenzali devo assolutamente provarli :D

    RispondiElimina
  5. Buonasera l'immagine che avete utilizzato con la lavanda è di una mia creazione!
    Se gentilmente poteste mettere almeno il link al blog da cui l'avete presa, ve ne sarei grata.
    sofficidesideri.blogspot.com
    Grazie Debora

    RispondiElimina
  6. Ciao Debora, abbiamo messo il link al tuo blog. Scusaci non essendoci il watermark l'abbiamo scambiata per un'immagine da catalogo tanto la foto e' ben fatta. Grazie della segnalazione, Astasia.

    RispondiElimina

 
Top