6
Come ben sapete questo non e' un sito di cucina...
Ma San Valentino e' il sinonimo di cioccolato ;-) e quindi ecco un ricetta semplicissima per fare dei buonissimi tartufi al cioccolato...

Vi assicuro che sono una droga...
Questa e' una versione molto semplice ma buonissima che si trova sul sito CucinaConMe... ovviamente già provata dalla sottoscritta.
Solo dall'immagine viene l'acquolina in bocca...
E vi assicuro che il risultato finale e' esattamente quello in immagine...
E allora come farli se siete negate ai fornelli?
Nessun problema sono di una semplicità disarmante, con pochissimi ingredienti e avrete solo bisogno delle vostre mani e un pentolino per sciogliere il cioccolato...
Si comincia!!!



Vi riporto para para la ricetta perche' credo che Francine l'abbia spiegata benissimo!!!

Ingredienti
: 100 gr di cioccolato fondente, 50 gr di burro, 7 cl di panna, 30 gr di zucchero a velo, cacao amaro..

  • Mettete il burro in un pentolino con il cioccolato a pezzetti e la panna e scaldate su fuoco bassissimo, mescolando sempre con un cucchiaio. Quando il miscuglio è omogeneo e perfettamente liscio togliete dal fuoco e continuate a mescolare con il cucchiaio per qualche minuti per farlo raffreddare.
  • Unite lo zucchero a velo setacciato e mescolate bene. Mettete in un contenitore chiuso e riponete in frigo.
  • Prelevate piccole cucchiaino di composto e rotolate rapidamente fra le mani. Se avete le mani calde, passatele ogni tanto sotto l'acqua fredda.
  • Versate del cacao in una ciotolina e rotolatevi le palline. Per sembrare tartufi dovrebbero avere una forma irregolare.

Varianti sul tema :

  • Potete profumare o modificare l'impasto: aprite in due un baccello di vaniglia e grattate un po'di granellini neri nella panna prima di iniziare.
  • Potete aggiungere della frutta secca tritata (mandorle, noci o mandorle o ancora un misto).
  • Potete aggiungere un po' di liquore (Rum, liquore all'arancia, alla ciliegia).
  • Il massimo, per le più esperte: passare i tartufi appena formati nel cioccolato fondente sciolto e subito dopo nel cacao. Si fanno raffreddare e si ottengono dei tartufi croccanti fuori e morbidi dentro.....

Bene a questo punto ricordatevi di non ridere quando sul suo viso noterete degli splendidi baffi di cioccolata ;-) !!!!




Posta un commento Blogger

  1. Sulle unghie non mi sono mai cimentato, ma questa ricetta voglio provarla :-)
    P.S. Kipapa ha chiuso quindi la sua icona non è più in rete. Se non altro per questioni estetiche è meglio che togli il blocco di codice di voto a kipapa. Lo individui facilmente in mezzo agli altri.
    Ciao

    RispondiElimina
  2. Te li consiglio vivamente...
    Ne conosco ovviamente anche una versione più complessa...ma a quel punto mi sa che dovrei aprire un blog di cucina...
    Non che la cosa non mi tenti sia chiaro... ;-)

    RispondiElimina
  3. woow posso fare qualche domandina?
    -di quale panna si parla?? scusa ma son proprio alle primissime armi ;)
    -quanto tempo il composto deve stare in frigo prima di fare le palline ?
    -e dopo averle rotolate nel cacao son pronte da gustare o devono tornare in frigo?

    Ciao e grazieee

    RispondiElimina
  4. Ciao Anonimo
    allora la panna e' quella per i dolci...che ti posso dire hai presente quella dell'HOPLA?Sono dei cartoncini quadrati che di solito si trovano fuori dal frigo.
    Quella in frigo e' il composto per la panna fresca.
    Io credo che 1 oretta sia sufficiente...te ne accorgi perche' il composto diventa più "compatto" perche' il cioccolato tende a solidificare ma non riesce ad indurirsi grazie alla panna e al burro...
    Dopo che li hai rotolati nel cacao si possono mangiare...ma io ti consiglio di rimetterli in frigo perche' i vari passaggi fatti con le mani avranno sicuramente scaldato il composto...
    Se hai fretta però li puoi mangiare anche così :-)
    Se hai altri dubbi sono qui!!
    Ciao!

    RispondiElimina
  5. allora...ho preso la panna hoplà in frigo.
    Non devo montarla quindi? Devo metterla direttamente nel pentolino con il cioccolato e il burro?
    Lo spero visto che non so nemmeno montare la panna eheheheheh
    grazieee

    RispondiElimina
  6. No no non la devi montare!!! Tranquilla!
    Astasia

    RispondiElimina

 
Top