8


Giunge l'autunno e come per ogni cambio di stagione adeguo non solo l'abbigliamento, ma anche i prodotti dedicati alla skincare ed al make up.
Fra i miei must ormai non può mancare Couleur Caramel ed in questo post vi mostro i cosmetici che sto utilizzando per la base viso in questo periodo.

La mia pelle, tendenzialmente secca, facile ad irritarsi, è particolarmente esigente e con i prodotti Couleur Caramel riesco a coniugare grande soddisfazione d'uso alla sicurezza della qualità offerta dalle formule altamente performanti e trattanti al contempo.
Ricchi di estratti vegetali biologici certificati, cruelty free ed ecofriendly, scopriamoli insieme.





Fondotinta compatto n. 12 Beige clair

Stick cremoso dalla composizione ricca di estratti vegetali naturalmente emollienti ed antiossidanti, dona un colorito uniforme creando un'efficace barriera protettiva dagli agenti irritanti esterni (freddo, vento, smog).
La formula è basic, ma ben studiata e perfettamente bilanciata, con oli, burri, squalane e tocoferolo per nutrire la pelle, cere per proteggerla e pigmenti minerali per uniformarne il colorito.

Facilissimo da stendere e da sfumare, sia con un pennello da fondotinta (io uso il mio amatissimo Expert face di Real Techniques) che con una spugnetta che con le semplici dita, è molto modulabile e può essere applicato in più strati per raggiungere senza difficoltà il grado di coprenza desiderato.

Pur contenendo un'elevata quantità di componenti nutrienti, il fondotinta compatto Couleur Caramel risulta perfetto anche sulle pelli miste e tendenzialmente impure, in quanto grazie all'alta posizione della silica nella formula riesce ad assorbire perfettamente il sebo prodotto dalla pelle con il passare delle ore, garantendo un risultato vellutato e opaco per tutto il giorno.
Grazie alla sua consistenza, riesce ad uniformare perfettamente le zone del viso in cui sono presenti imperfezioni, mimetizzando le discromie e levigando la superficie, per un effetto semplicemente impeccabile. Il risultato finale è una pelle setosa dall'aspetto naturalmente cipriato, luminosa ma non lucida.

Personalmente, avendo la pelle tendenzialmente secca, riesco ad utilizzarlo tranquillamente applicando un olio o una crema ricca prima di stenderlo. Il suo finish mi permette di saltare lo step della cipria e per ottenere un bell'effetto naturale e prolungarne il più possibile la tenuta mi limito a vaporizzare semplicemente un po' di idrolato dopo averlo sfumato.
In questo periodo lo preferisco al fondotinta bio minerale (usatissimo durante l'estate) in quanto mi dona un maggior senso di protezione.

INCI: Squalane, Decyl Olive Esters, Silica, Copernicia Cerifera (carnauba) Wax*, Prunus Amygdalus Dulcis Oil*, Butyrospermum Parkii Butter*, Squalene, Adansonia Digitata Seed Oil*, Tocopherol, Parfum (Fragrance), Linalool [May contain: CI77891 (titanium dioxide), CI77491(red iron oxide), CI77492(yellow iron oxide), CI77499 (black iron oxide). *da agricoltura biologica

Prezzo: circa € 35.30 per 16 gr




Correttore illuminante n. 32 Abricot

Il mio correttore del cuore rimane sempre quello compatto anti-occhiaie, ma devo riconoscere che anche questo mi sta regalando grande soddisfazione.
Con una formula leggera e fondente, si posa sulla pelle con delicatezza, uniformandola ed illuminando le zone d'ombra.
La texture fluida e scorrevole si sfuma con estrema facilità, asciugandosi molto velocemente e donando un effetto liftante decisamente piacevole.

Anche in questo caso troviamo una composizione arricchita da agenti attivi idratanti ed antiossidanti, per un'azione lenitiva e protettiva che rende questo prodotto ideale per l'uso quotidiano anche in caso di pelle sensibile.

Leggero e dal tocco fresco, si fissa perfettamente senza spostarsi nelle pieghette, come invece accade ad alcune persone con il correttore compatto, risultando pertanto ideale anche in caso di pelle mista e grassa.
E' sufficiente applicarne una piccola quantità direttamente con il pennellino posto all'estremità e poi sfumare con un pennello da correttore (io in realtà ne uso uno da blending) o picchiettando delicatamente con le dita, per ottenere una coprenza perfetta e duratura.

INCI: Aqua (water), Rosa damascena flower water*,Caprylic/Capric Triglyceride, Glycerin, Octyldodecyl Myristate, Sesamum indicum (Sesame) seed oil*, Acacia Decurrens/Jojoba/Sunflower Seed Wax/Polyglyceryl-3 Esters, Cetearyl alcohol, Glyceryl stearate, Argania spinosa seed oil*, Prunus armeniaca (Apricot) kernel oil*, Cetyl alcohol, Butyrospermum parkii (Shea butter) Butter*, Olive Oil Decyl Esters, Squalene, Potassium palmitoyl hydrolyzed wheat protein, Xanthan gum, Tocopherol, Dehydroacetic Acid, Benzyl Alcohol, Sodium citrate, Lactic acid, Sodium hydroxide.[+/– può contenere: Titanium dioxide / aluminium hydroxide / hydrogenated lecithin, CI 77019 (Mica), CI 77891 (Titanium dioxide), CI 77491 (Iron oxides), CI 77492 (Iron oxides), CI 77499 (Iron oxides), CI 77007 (Ultramarines), Silica]  *da agricoltura biologica

Prezzo: circa € 28.90 per 2 ml





Perle sublimatrici n. 241 Arc en ciel

Poiché il risultato finale del fondotinta compatto è decisamente opaco, mi piace ammorbidire i volumi del viso dosando bronzer e illuminante. Per quanto riguarda quest ultimo sto letteralmente adorando queste perle, entrate recentemente nella collezione permanente del brand.
A base di pigmenti minerali finissimi ed estratti vegetali addolcenti e lenitivi, donano una luminosità leggera e delicata, dai toni freddi sofisticati ma portabilissimi.

Da applicare con mano leggera utilizzando un pennello dalle setole morbide non troppo fitte e preferibilmente solo sui punti che vogliamo enfatizzare, le perle sublimatrici Couleur Caramel illuminano senza lucidare, lasciando la pelle morbida e setosa.

INCI: mica, zea mays starch, squalane, zinc stearate, tocopherol, glyceryl caprylate, macadamia ternifolia seed oil*, butyrospermum parkii butter*, prunus armeniaca kernel oil*, persea gratissima oil*, silica, pongamia glabra seed oil [può contenere +/-: CI 77891 (titanium dioxide), CI 77491 (iron oxides), CI 77492 (iron oxides), CI 77742 (manganese violet), CI 77499 (iron oxides), CI 75470 (carmine), CI 77007 (ultramarine blue), CI 77288 ( chromium oxide green), CI 77289 (chromium hydroxide green), CI 77861 (tin oxide)] *da agricoltura biologica

Prezzo: circa € 32.50 per 19 gr



da sinistra: Fondotinta compatto n. 12, Correttore illuminante n. 32, Perle sublimatrici n. 241


Come potete vedere dagli swatches il correttore illuminante ha una tonalità aranciata leggermente più scura del fondotinta. Sfumandolo si fonde con facilità permettendo di mimetizzare perfettamente le occhiaie, senza creare stacco con il resto del viso.
Il fondotinta per la mia carnagione è leggermente giallo, il mio sottotono è più rosato, ma poiché io lo applico sempre in piccola quantità riesco a fonderlo bene con l'incarnato e utilizzando successivamente blush & co. ottengo un risultato soddisfacente, molto luminoso.
Le perle sublimatrici hanno una resa decisamente naturale, la luce si sprigiona con la luce diretta, conservando un effetto discreto in ogni situazione.

Prossimamente vi parlerò di altre referenze del brand. Voi nel frattempo perché non mi raccontate cosa state utilizzando al momento per la vostra base make up? L'avete modificata con l'arrivo delle temperature più fresche? Fatemi sapere :)









Disclaimer: I prodotti ci sono stati offerti a scopo di valutazione, la nostra recensione rispecchia il nostro parere personale.

Posta un commento Blogger

  1. adoro questo brand e non vedo l'ora di provare questi prodotti *_* In particolare sono molto curiosa del correttore illuminante

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ciao Sofia! Couleur Caramel è speciale, sono sicura che appena proverai qualcosa te ne innamorerai :)

      Elimina
  2. Grazie per questa panoramica, sono molto interessata a questo brand *_*

    RispondiElimina
    Risposte
    1. grazie a te di aver letto il post :*

      Elimina
  3. Questo brand mi sta regalando notevoli soddisfazioni. E se un tempo l'idea di provare questo fondotinta compatto era solo vaga, ora è ben più prepotente :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. mi ha stupito... e le aspettative erano già notevoli :D

      Elimina
  4. Per il momento la mia base è composta dalla BB cream Bourjois, il correttore Maybelline che sta tirando gli ultimi e la cipria di B. Una base per niente bio ma per il momento la mia pelle non si sta lamentando. Al primo brufolo però cambierò sostituendo qualcosa di siliconico con qualcosa di più naturale...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. mi fa piacere il tuo interessamento in questo senso :)

      Elimina

 
Top