6
 immagine ricavata dal web


Ultimamente vi ho parlato spesso degli oli vegetali (ad esempio qui ho presentato una panoramica di vari brands e qui di Alkemilla).
Naturali e puri al 100%, possibilmente di origine biologica e ottenuti con metodi che ne garantiscano il mantenimento delle proprietà e dei principi attivi, sono un'incredibile risorsa per la cura della nostra pelle.
Personalmente li uso puri o miscelati alle creme sia sulla pelle del viso che su quella del corpo, oltre che per la cura delle unghie e dei capelli. Per nutrire, lucidare e addirittura per detergere, l'importante è che siano sempre veicolati o da una lozione o anche dalla semplice acqua, così che emulsionino e possano essere correttamente assorbiti, risultando assolutamente efficaci.

Oltre a godere dei diversi benefici ottenibili dagli usi già descritti, qualche mese fa ho deciso di fare un tentativo diverso nell'utilizzo degli oli vegetali.
Avendo verificato quanto siano efficaci gli scrub corpo a base oleosa (come quelli di Bio Marina ed Altearah, per citarne un paio fra quelli già recensiti) ho pensato di poter riprodurre effetti simili sul viso usando oli vegetali e accessori per l'esfoliazione meccanica.... ed il risultato è stato a dir poco stupefacente!



Ho fatto svariati tentativi, utilizzando diversi accessori naturali ideati specificamente per la pulizia e l'esfoliazione della pelle del viso, abbinandoli ad alcuni oli vegetali.

Per ottenere più riscontri possibili, ho coinvolto anche altre persone, comprese le mie amiche Astasia e Sara, oltre ovviamente agli irrinunciabili Lui e Mia Figlia ;)









Per quanto riguarda gli accessori, ho usato in prevalenza quelli 100% naturali di Cose della Natura, in quanto li prediligo per qualità, efficacia e sicurezza di utilizzo.








A seconda della tipologia di pelle e dell'obbiettivo desiderato sono pertanto arrivata a trovare delle accoppiate di prodotti che consentono di ottenere risultati assolutamente notevoli in termini di esfoliazione:

  • riduzione dei punti neri in tempi decisamente più brevi rispetto che con altri metodi, con eliminazione totale in caso di presenza non troppo elevata
  • riduzione visibile dei segni superficiali di espressione con l'uso regolare e costante per un periodo di tempo abbastanza prolungato (due volte a settimana per un mese)
  • grana della pelle affinata, incarnato più omogeneo, superficie della pelle più liscia e morbida, colorito più luminoso già dalla prima applicazione
  • epidermide realmente pulita, profondamente purificata, dall'aspetto setoso e non unto, ma profondamente ed efficacemente idratata, con un aumento anche del tono e dell'elasticità
  • miglioramento del microcircolo grazie al massaggio effettuato con gli accessori, con conseguente azione rivitalizzante
In poche parole ho trovato che con l'accessorio giusto e l'olio vegetale più adatto è possibile scoprire una pelle più sana e radiosa!

Il procedimento è semplice: si applicano 2 o 3 gocce di olio sulla pelle umida, quindi si massaggia il viso con l'accessorio ben bagnato e ammorbidito dall'acqua, dopodiché si passa un detergente delicato sempre con l'accessorio, così da rimuovere perfettamente sia l'olio che le impurità.
L'esfoliazione si accompagna ad una rimozione efficace dei punti neri e delle impurità, che vengono letteralmente scalzate dall'olio che ottimizza ed esalta l'azione dell'accessorio.
I principi attivi penetrano meglio in profondità anche grazie al massaggio, oltre che per l'eliminazione degli strati superficiali di cellule morte.
La pelle acquista una nuova vitalità e sia quella impura che quella più secca beneficiano in modo incredibilmente rapido di un trattamento tanto semplice quanto piacevole.

Vediamo quindi insieme quali possono essere alcune accoppiate che ho riscontrato essere molto efficaci per i diversi tipi di pelle. Ovviamente l'esperienza personale può portare a trovare ognuno la propria soluzione ideale, che può essere diversa da quelle di seguito proposte. Anche i brands dei prodotti possono variare, io vi mostro ovviamente quelli che possiedo al momento. Non rimane che provare e sperimentare ;)

Ogni olio è già stato recensito, pertanto non ne ripeterò qui le singole caratteristiche, semplicemente per non dilungarmi troppo. Ognuno di essi è collegato tramite link al relativo post con review.
Anche gli accessori sono già stati recensiti e troverete quindi il link all'articolo.






Olio indiano Kaloderma + Duplex viso Cose della Natura
La combo perfetta per la pelle da mista a grassa.
L'olio indiano ha la virtù praticamente impareggiabile di rimuovere con estrema facilità i punti neri, senza però inaridire l'epidermide.
Riequilibrante e delicatamente purificante, grazie all'uso del duplex ha un'efficacia ancora più rapida.
Il duplex presenta un lato in loofah vegetale, molto esfoliante, ed un lato in spugna naturale di mare, con la quale passare successivamente il detergente in tutta delicatezza.






Olio di neem Le erbe di Janas + Spazzolino viso in legno con setole vegetali Cose della Natura
In caso di pelle molto grassa e impura, l'accoppiata precedente potrebbe non essere sufficiente. Per un'azione purificante ancora più efficace risulta quindi di grande aiuto l'olio di neem, che grazie alla sua azione antibatterica e seboregolatrice favorisce anche una valida azione preventiva nello scongiurare la comparsa di nuove imperfezioni.
Lo spazzolino è inoltre molto utile in caso di zone ispessite e le sue setole arrivano perfettamente anche negli angoli più difficili.





Olio di jojoba Apeiron + Pad tondo per il viso in ramie fine Cose della Natura
Par la pelle da normale a mista trovo che l'olio di jojoba sia l'ideale. Delicatamente riequilibrante ed illuminante, dona idratazione, tono e morbidezza, risultando perfetto anche per la pelle non più tanto giovane ma che presenta ancora qualche imperfezione.
Il pad in ramie in realtà non l'ho ancora recensito in alcun post, in quanto ho iniziato ad utilizzarlo dopo aver scritto l'articolo che riunisce gli altri accessori citati di Cose della Natura.
Si tratta di un disco che presenta un lato in ramie, un materiale naturale che pulisce efficacemente la pelle esfoliandola con delicatezza. Risulta più morbido rispetto ad altri materiali, quali la loofah per esempio ed è quindi meglio tollerato dalle pelli più sensibili.
Questo in particolare è in ramie lavorato fine, a differenza di quello grezzo che potrebbe risultare leggermente più ruvido (ma dall'azienda mi riferiscono gentilmente che l'azione è ugualmente delicata).
Dall'altro lato ha invece un rivestimento in morbido cotone naturale, perfetto per rimuovere con il detergente l'olio e le impurità (è ottimo anche per struccarsi).






Olio di argan Farfalla + Pad tondo per il viso in ramie fine Cose della Natura
In caso di pelle secca o matura l'olio più indicato è sicuramente quello di argan.
Nutriente, elasticizzante e antiossidante, dona alla pelle nuova vita e luce, penetrando ed agendo in profondità.
Il link riporta ad un articolo in cui ho descritto un olio di un brand diverso, ma le qualità sono ovviamente le stesse.
Anche per questo tipo di pelle propongo il pad in ramie, in quanto è l'accessorio più morbido e delicato fra quelli espressamente ideati da Cose della Natura per lo scrub.





Olio di albicocca Alkemilla Eco Bio Cosemtic + The Konjac Sponge bianca
Se la pelle è molto sensibile e reattiva, occorre utilizzare trattamenti ancora più gentili.
E' opportuno esfoliare delicatamente anche questo tipo di pelle, magari solo una volta a settimana, per evitare che un eventuale accumulo di smog e impurità la sensibilizzi ulteriormente.
L'olio di albicocca è altamente dermoaffine. Di facile assorbimento, mentre ha effetti emollienti ed antiossidanti, dona idratazione e luminosità.
La spugna di konjac è molto morbida, ma riesce nonostante tutto ad effettuare un'esfoliazione delicata e contemporaneamente efficace. Il suo effetto di rimozione delle cellule morte viene infatti naturalmente potenziato dall'olio, in totale sicurezza.
Ho abbinato la konjac bianca piuttosto che quella rosa poiché quest'ultima contiene una certa quantità di argilla, che in questo caso preferisco non utilizzare insieme all'olio vegetale.





Olio rose Khadi + Spugna fine dama lavata Cose della Natura
Per tutti i tipi di pelle che non hanno particolari esigenze o problematiche, con minime imperfezioni, e per chi desidera una pulizia accurata accompagnata da un'esfoliazione veramente leggera, un'azione illuminante e stimolante del microcircolo piuttosto che purificante, ecco che troverà nell'olio con rosa damascena e nella spugna naturale di mare la soluzione ideale.
L'olio è rivitalizzante ed ha un effetto schiarente, mentre la spugna effettua con la massima delicatezza una leggera rimozione dello strato di cellule morte più superficiale che tende ad ingrigire il colorito.
L'olio Khadi ha inoltre un benefico effetto aromaterapico: dona una piacevole sensazione di benessere che alleggerisce l'umore.



Dopo il massaggio dell'olio con l'accessorio consiglio di utilizzare un detergente molto delicato per rimuovere il tutto senza stressare la pelle.

Trovo che quello della linea baby di Biofficina Toscana sia il più indicato, in quanto ricco di sostanze lenitive ed emollienti, adatto a tutti i tipi di pelle, compresa quella grassa (recensione qui)
















Cosa ne pensate di questa soluzione per una pulizia ed un'esfoliazione alternativa della pelle del viso? Certamente non sostituisce i tradizionali prodotti solitamente utilizzati per questo scopo (che hanno una composizione più complessa e presentano ulteriori caratteristiche), ma personalmente reputo che sia una valida possibilità in più da tenere in considerazione, magari da alternare agli altri metodi, secondo le proprie esigenze :)
Per quanto mi riguarda ho trovato grande beneficio dall'uso degli oli vegetali per pulire e purificare la pelle del viso garantendo al contempo delicatezza e idratazione, per una nuova sensazione di pelle profondamente rivitalizzata.
Per il mio tipo di epidermide l'accoppiata migliore è costituita da pad in ramie e olio di argan, ma anche con l'olio di albicocca e l'olio alla rosa mi sono trovata veramente bene.
Continuerò comunque a testare sia questo metodo che gli altri prodotti dedicati all'esfoliazione, alternandoli e godendo dei benefici di tutti i vari sistemi ;)

E voi pensate di provare ad utilizzare gli oli vegetali per pulire ed esfoliare il viso? Avete già usato accessori per lo scrub?
Inoltre, credete che potrebbe essere un'idea utile trovare simili "kit" già confezionati per i vari tipi di pelle presso i vostri rivenditori di fiducia?
Fatemi sapere :D



Posta un commento Blogger

  1. Mary non ho parole per descrivere la completezza di questo post :) grazie davvero, è ricco di spunti interessanti. Non ho tutti gli accessori di cui parli e più di tutti vorrei procurarmi il pad da usare proprio nel modo in cui tu consigli.
    Articolo meraviglioso e completo.

    RispondiElimina
  2. cara Dama, non immagini quanto mi faccia piacere il tuo commento! questo post è frutto di mesi di tentativi, di confronti con altre persone, di idee che scaturivano e soprattutto di lavoro di ricerca.... spero di non avervi tediato con tutti gli ultimi articoli sugli oli vegetali, ma per me ha significato un ampliamento delle mie conoscenze non indifferente.... e sono sicura che ancora ci sono tante cose da approfondire! ma questo per me è un punto di partenza importantissimo. grazie ancora :*

    RispondiElimina
  3. Ho notato lo studio dietro il post, la voglia di sentire pareri di persone che avessero una pelle differente dalla tua, la necessità di fargli provare qualcosa che tu giudicavi già buono così da poterlo mettere ulteriormente alla prova. Brava :)
    E non parlare di tedio, per me questi articoli sono estremamente interessanti, tant'è che li condivido sempre così da farli leggere anche a chi, solitamente, degli oli non ha esperienza o solo pregiudizi. Grazie.

    RispondiElimina
  4. io ringrazio ancora te, per tanto interesse e gentilezza...

    RispondiElimina
  5. Ciao Mary
    Che bella scorpacciata d'oli che ci stai presentando ultimamnete.
    L olio indiano mai provato ma ora sono curiosa!
    Quello che vorrei provare è quello al cumino nero! Dicono sia miracoloso per i punti neri :-))un bacione

    RispondiElimina
  6. ehehehe quello al cumino nero (ossia la nigella) lo sto testando da un paio di mesi, non ne ho ancora parlato perché ogni giorno mi stupisce sempre di più... non mi sbilancio per ora, ma presto vi farò sapere ;)
    grazie di seguirmi e baci a te :*

    RispondiElimina

 
Top