16


Ormai cresciute, abbiamo abbandonato il mito della Bella Addormentata, che se ne sta lì ronfando alla grande in attesa del principe azzurro in calzamaglia (brivido >_< )  che viene a spezzare l'incantesimo con il primo bacio di vero amore.

Ispirandoci alla ben più pratica Fiona di Shrek, invece che dormire abbiamo capito che per essere al top non bisogna farci vedere dopo il tramonto trascurarsi, ma avere a portata di mano un fazzoletto coccolare le nostre labbra giorno dopo giorno... che siano in attesa del primo bacio oppure no ;)

Vediamo quindi cosa nasconde lo scrigno segreto nell'ultima stanza della torre più alta :)

Si tratta di due prodotti usciti da pochissimo, le ultime novità di due brands italiani che si stanno affermando sempre di più e stanno conquistando i posti in prima linea nel nostro beauty.

A prima vista sembrano uguali, ma in realtà hanno caratteristiche e resa molto diverse... questo vuol dire che ci sono entrambi indispensabili *_*





La Cera labbra alla rosa damascena di Antos idrata, cura, protegge, lenisce e ripara le labbra, anche le più screpolate.
Grazie ad una formulazione essenziale ed altamente concentrata di principi attivi vegetali, si dimostra efficace già dal primo utilizzo.

Olio di mandorle dolci, d'oliva e di riso, cera d'api, burro di karitè, propoli, iperico e aloe, oltre ovviamente all'olio essenziale di rosa damascena, da agricoltura biologica certificata, riparano le screpolature e velocizzano la cicatrizzazione di eventuali taglietti, forniscono una barriera protettiva dagli agenti atmosferici disidratanti e favoriscono la rigenerazione cutanea.





Ancora più ricco dell'Oleogel (di cui vi ho parlato qui) questo prodotto si presenta come una pomata piuttosto densa, che non appena massaggiata sulle labbra si trasforma in un fluido oleoso che regala un immediato senso di benessere alle labbra, che risultano dissetate, deliziosamente profumate e lucide!




La sensazione di idratazione e nutrimento dura a lungo, applicata la sera prima di dormire la Cera labbra Antos ci regala labbra meravigliosamente morbide al risveglio.
Durante il giorno si può usare da sola o sopra il rossetto, a cui dona un piacevole effetto glossato.
Per via della sua formulazione oleosa non è invece utilizzabile come base per rossetti o gloss.






La Crema labbra riparatrice golosa di Biofficina Toscana protegge, idrata e lenisce le labbra fornendo in aggiunta un leggero effetto tensore.
Altamente performante, è ricca di principi attivi naturali da agricoltura biologica, che assorbiti attraverso la sottile mucosa labiale agiscono dall'interno, fornendo sostegno e turgore alle labbra, favorendone la naturale rigenerazione.

Olio d'oliva, miele, estratti di avena, calendula, fiordaliso, iperico e malva, squalane, olio di girasole e di mandole rendono le labbra morbide e perfettamente idratate, lisce e protette dagli agenti atmosferici, fornendo un leggero effetto rimpolpante.




Ideata come prodotto da utilizzare in sinergia con lo scrub, si presenta come un'emulsione fluida dall'aroma dolce e goloso che, massaggiata, viene immediatamente assorbita dalle labbra, che rimangono pertanto asciutte e perfettamente lisce, morbide e distese.





La Crema labbra Biofficina Toscana è perfetta come base per rossetti e gloss, aumentandone l'aderenza (aiuta ad evitare che si spostino) e la durata.
Ovviamente può essere usata anche da sola, anche se personalmente non apprezzo molto la sensazione di labbra asciutte.




Come potete chiaramente notare, la Crema labbra Biofficina Toscana scompare appena spalmata, mentre la Cera labbra Antos risulta decisamente lucida.

Quest'ultima ad esempio risulta molto utile da applicare sopra una matita labbra quando si comincia a sentire che le labbra tirano un po'.

Ovviamente sparirà l'effetto opaco, sarà come aver applicato sopra un gloss, ma le labbra godranno immediatamente dell'effetto dissetante della cera :)




Sulle labbra la crema Biofficina Toscana risulta totalmente invisibile, mentre la cera Antos è visibilmente lucida, anche se con discrezione.
La crema Biofficina Toscana è utilissima usata come base per il trucco delle labbra, mentre la cera Antos, applicata sopra una matita od un rossetto mat, regala immediato confort ed effetto glossato.
(Perché ci piacciono i rossetti mat, ma a volte sono così disidratanti, specialmente dopo un po' di ore dall'applicazione >_< ) 



Le applico entrambe con la punta delle dita, non direttamente dal beccuccio, massaggiando e picchiettando delicatamente in modo da favorire un miglior assorbimento dei principi attivi.



Vi riporto quindi gli INCI di entrambi i prodotti, accompagnati dalle informazioni ricavate dall'applicazione in-gredients (realizzata da Biofficina Toscana) e completate consultando il forum saicosatispalmi.

Cera labbra alla rosa damascena di Antos:




Crema labbra riparatrice golosa di Biofficina Toscana:



La Cera labbra Antos, in tubetto da 10 ml, è disponibile in cinque varianti: rosa damascena, neutra, limone, neroly, menta e liquerizia.

La Crema labbra Biofficina Toscana, in tubetto da 15 ml, è disponibile in due varianti: golosa, agrumata.

Sono entrambe reperibili sui siti online delle aziende produttrici (Antos e Biofficina Toscana), presso i rivenditori autorizzati (Antos e Biofficina Toscana) o tramite gli e-shops distributori del marchio.
La cera Antos è inoltre acquistabile direttamente presso il laboratorio dell'azienda.

Io le ho ordinate entrambe dall'e-shop Cosmetici Ecobio, la cera Antos a € 4.50 e la crema Biofficina Toscana a € 6.40.




Le caratteristiche molto diverse rendono i due prodotti, secondo me, complementari e perfetti per qualsiasi tipo di esigenza in fatto di cura delle labbra.
Sono molto soddisfatta di aver trovato in queste due aziende italiane la risposta alle diverse aspettative che si possono presentare nei momenti diversi della mia giornata... oltre che la sicurezza dell'uso di ingredienti naturali, biologici e certificati :)


Se per le favole dobbiamo ancora attrezzarci, direi che le nostre labbra nella lotta durante la realtà quotidiana possono vivere felici e contente ;)


AGGIORNAMENTO DEL 4 APRILE 2014
prendendo spunto da un commento, mi sembra importante fugare alcuni dubbi:

  • la cera labbra Antos non è "sostanzialmente" un burro cacao: sia per consistenza che per composizione è in parte diversa, in quanto in questo caso la concentrazione di olii è ben più elevata rispetto a quella dei burri vegetali; si ha pertanto una resa ed un effetto assolutamente diverso, per un'azione che soddisfa in modo alternativo le esigenze delle labbra
  • la crema riparatrice Biofficina Toscana non è "semplicemente" un primer labbra, seppur bio: indipendentemente dall'ottenimento di questo obbiettivo, il suo scopo principale è la cura delle labbra e certamente un lip primer non contiene una quantità così elevata di ingredienti idratanti e protettivi (ancora non in Italia, ma in USA esistono già svariati organic lip primers, prodotti da brands specifici di make up eco-bio)
Quindi in sostanza, la cera labbra Antos, la crema riparatrice Biofficina Toscana ed il nostro burro cacao preferito sono tre prodotti diversi, con ingredienti ed azioni diverse... così possiamo usarli tutti e tre a seconda della necessità del momento ;)




Posta un commento Blogger

  1. Sono certa che siano entrambi ottimi prodotti e ti ringrazio molto per il post di comparazione con immagini annesse :)

    RispondiElimina
  2. ciao LaDama Bianca, io ringrazio te <3 sto cercando di imparare a fare le foto e gli swatch sperando possano essere utili... baci :)

    RispondiElimina
  3. Secondo me il post è venuto benissimo :) l'ho condiviso su Facebook, penso possa risultare utile anche a chi non sa quale dei due prodotti acquistare.

    RispondiElimina
  4. Interessante questo confronto, soprattutto per chi come me non ha mai provato nulla di entrambi i brand :)

    RispondiElimina
  5. ciao Foffy, grazie :) pensi di provare uno di questi prodotti?

    RispondiElimina
  6. Ciao Mary ottimo post :)
    Punto da un po' la cera di Antos alla liquirizia, ora sono ancora più convinta!
    Un bacione.

    RispondiElimina
  7. grazie dolce Marty :D allora attendo anche le tue impressioni ^_^ baci

    RispondiElimina
  8. davvero molto utile questo post! Io avevo in mente di comprare quella di Biofficina toscana con il suo scrub ma ora che ho visto le foto non ne sono più convinta...non amo le labbra asciutte sinceramente. ^_^

    RispondiElimina
  9. ciao Dony :) la crema labbra di Biofficina è comunque idratante, poi ovviamente la preferenza di sentire le labbra asciutte o meno è assolutamente personale :) così come chi preferisce i rossetti mat a quelli cremosi o viceversa ;) grazie di essere passata, buona giornata!

    RispondiElimina
  10. Sono molto incuriosita dalle cere Antos, e in generale da questo brand, perché ne ho sentito parlare davvero poco.

    RispondiElimina
  11. ho iniziato ad utilizzare da poco i cosmetici Antos e fino ad ora mi stanno tutti soddisfacendo veramente molto :)

    RispondiElimina
  12. Sono sicura che appena ricompro il balsamo (quasi finito) provo anche questo balsamo labbra Biofficina toscana!

    RispondiElimina
  13. ciao Federica! sono sicura che ti piacerà :D poi fammi sapere ;) buona giornata :*

    RispondiElimina
  14. Complimenti per il post, molto interessante *_*
    Lo scorso mese dovendo fare un biordine ero indecisa tra acquistare la cera Antos o la crema Biofficina; alla fine ho optato per la seconda per via del roseo packaging *_* Leggendo la tua review mi convinco di aver scelto bene, perchè credo che al momento la crema biofficina non abbia rivali sul mercato, perchè non conosco altri primer labbra bio. Mentre le cere antos fungono come un burrocacao sostanzialmente, ed io ho già il mio preferito (quello Avril a soli 2,50€) :)

    RispondiElimina
  15. ciao Elenia, che piacere vedere che sei passata da noi *_* ho visto che hai preso la crema Biofficina e sapevo anche del tuo amore per il burrocacao Avril ;) ma credimi, la cera labbra Antos è tutt'altro che un burrocacao, l'effetto è molto diverso e soprattutto ha una versatilità tutta sua... io infatti utilizzo questi prodotti alternandoli nei vari momenti della giornata a seconda delle necessità. ovviamente se non mi credi hai un solo modo per verificare quello che dico: provare una cera labbra ;) a proposito, il burrocacao Avril è veramente ottimo e resterà sicuramente il tuo preferito.... ma devi provare anche quello al karité di Victor Philippe e uno di quelli Fleur de Lune.... e poi dirmi cosa ne pensi.... ci conto ;) buona giornata paperella ^_^

    RispondiElimina

 
Top