3
La mia routine serale riguardante la rimozione del makeup e' cambiata con gli anni ma ha avuto sempre un comune denominatore: andare a letto con il viso pulito e leggero...

Ve lo preannuncio così ci togliamo subito il pensiero di questa confessione così gravosa ;-)...
Io non passo il tonico: mi lavo sia in estate che in inverno il viso con l'acqua fredda togliendo qualsiasi residuo di prodotto (detergente e non) che vi e' rimasto.

E ora dopo la confessione spontanea andiamo avanti ;-)





Da adolescente ai primi trucchi usavo il latte detergente della "Via Lattea" (Kelemata) e sembrava che senza di quello non potessi vivere con insieme i batuffoli colorati di ovatta... ^_^
Era leggero e mi struccava facilmente....

Successivamente sono rimasta sempre nell'ambito dei detergenti in crema, utilizzando anche quelli di mia madre quando finivo i miei; con l'unica pecca che, essendo detergenti che erano anche antirughe, mi rimaneva in viso uno strato non identificato di qualcosa che mi urtava da morire...

Quando poi ecco l'avvento delle salviette struccanti...
Vabbeh ne provo una ... e una tira l'altra ... e si fa prima ad usarle anche se il confort e la morbidezza non sono proprio le stesse del batuffolo e del latte...

E vai! Anni e anni di salviette detergenti...e kili e kili di ciglia cadute sotto i colpi poco delicati e poco inumiditi del mitico fazzolettone...

E anche qui con il tempo ho sviluppato attenzione ai contenuti evitando quelle che contenessero alcool ...





Le Dove sono le più soffici e ben inbevute che ho provato :-)






Anche le Lycia Salviette Purificanti di cui avete visto la foto più sù, sono buone e spesso le vendono in mega pacchi "famiglia" a prezzi convenienti...





Di recente ho acquistato anche quelle della Planters (per emergenza) ma le trovo poco inbevute e troppo "raspose".





Peccato perche' con la loro crema Riparatrice mani corpo mi trovo benissimo!
Idrata in modo profondo e duraturo e fa scomparire sulla pelle qualsiasi segno di pelle secca, oltre ad avere un profumo che io adoro!



Poi da quando ho aperto il blog (quindi da 2 anni) ho iniziato a testare un po' di prodotti in più di quanto non facessi prima solo per me stessa...

...e ho incontrato il detergente bifasico...

Vi dirò che all'inizio dalle vetrine mi stava pure un po' antipatico...
Mi dicevo: ma guarda che si sono inventati, un altro modo per farti spendere più soldi...eheheh(si sembro mia nonna certe volte eehhe)

L'innesco: la rimozione dell'ultimo mascara waterproof mi aveva dato problemi con le salviettine, distruggendomi le ciglia!

La soluzione: in profumeria mi hanno consigliato lo struccante bifasico e così il primo che ho provato e' stato quello della Kiko di cui vi ho già parlato qui:Kiko: struccante Eyes and Lips



Successivamente ho testato anche quello della

Collistar
Struccatore addolcente bifase occhi labbra


e mi ci sono trovata altrettanto divinamente.

Unica differenza e' che credo quello della Collistar sia più "delicato" sugli occhi ma sempre efficace nella rimozione del makeup.

Di quello della Kiko alcune ragazze mi hanno detto di aver avuto dei bruciori dopo la rimozione del trucco, benche' io non abbia sperimentato su di me queste reazioni ho percepito che quello della Collistar e' più tollerato dagli occhi lasciandoli meno "pesanti" se mi passate il termine...


Successivamente ho avuto un campioncino dello struccante bifasico di Sephora.
Mi ci trovo bene ma per me e' troppo oleoso e anche se deve essere usato solo su occhi e labbra lo trovo più "pesante" dei suoi predecessori...





Ma torniamo alla mia evoluzione...
...e così dato che con lo struccante bifasico si dovrebbero struccare solo gli occhi e le labbra ( a volte tiravo su tutto il viso ma passavo poi i successivi 10 minuti a lavarmi il viso perche' rimaneva un po' imbevuto di detergente, quindi il risparmio di tempo si andava a far friggere! :-) ) il resto del viso lo continuavo a fare con le salviettine o con alcuni detergenti che sto testando...

Poi la Collistar fa uscire una nuova linea che si chiama Speciale Prime rughe che al suo interno contiene una Mousse detergente che per di più tonifica anche!

Il prezzo di lancio per 200 ml e' di 16,00 euro...da Gennaio 2011 passerà a 20,00 euro...
Vi dico che se la prendete ora vi durerà una vita.
La uso da un mese e il contenuto non e' nemmeno arrivato sotto la scritta Collistar...
Il bello di questa mousse e' che c'e' scritto che dopo averla passata si deve risciacquare con l'acqua...
Perfetto io lo faccio già tutti i giorni!!!

E allora eccomi a fare una prima prova...

Rimozione totale del trucco: non passata.
Non riesce a rimuovere facilmente il mascara, ok per ombretti e fondotinta...

Rimozione fondotinta,ombretti, ciprie: passata!

E allora ecco come la uso: dato che comunque per gli occhi e le labbra uso lo struccante bifasico, per il viso uso la mousse spalmando la schiumetta sul viso inumidito con le mani...e poi lavando il tutto via con abbondante acqua.
Si risparmiano anche un sacco di pad di cotone (se interessa anche questo aspetto :-) ).

Ragazze viso pulito a prova di asciugamano bianco.

Ecco come si presenta la mousse:

Insomma alla fine (forse) del mio viaggio all'interno dei detergenti sono arrivata a questa abbinata serale:

Detergente bifasico per occhi e labbra + Mousse detergente per il viso

La mia pelle e' detersa e dopo più di un mese di utlizzo i pori sembrano essersi leggermente ricompattati...

Insomma vi consiglio entrambi i prodotti...a presto con nuove evoluzioni cosmetiche ;-)

Posta un commento Blogger

  1. un consiglio per evitare che le salviette non siano umidificate abbastanza: io le ripongo con l'apertura verso il basso,così il liquido invece di rimanere sul fondo della confezione mi va sulla prima da utilizzare!

    RispondiElimina
  2. molto interessante! per la mia routine di pulizia serale utilizzo le salviette della johnson&johnson e devo dire che mi ci trovo bene...ovviamente non sono morbide come il cotone, ma neanche fatte di cartavetro e sono imbevute abbastanza da togliere qualsiasi trucco, anche il waterproof.
    per quanto mi riguarda le ciglia non ne risentono, idem i pori del viso :)
    ma ammetto che la collistar mi è sempre piaciuta e quindi un pensierino sulla mousse ce lo faccio :D ciaoo!!

    RispondiElimina
  3. Anche io uso da anni gli struccanti bifasici, ma il mio primo amore è quello che uso ancora adesso: il bifasico L'Oreal! In passato ho provato anche quello della Sephora (deleterio per chi porta le lenti a contatto e quindi ha bisogno di prodotti delicatissimi!!!! Bruciava tantissimo, almeno a me), ma poi vedendo che costava anche di più...Una volta ho provato anche il Collistar, sedotta da una commessa che sapeva fare bene il suo lavoro, ma per qualche motivo (non ultimo il prezzo, che non corrispondeva ad una qualità particolare del prodotto a confronto col L'Oreal) sono sempre tornata allla home sweet home :P
    Per il viso, lo ammetto, uso talmente poche volte il fondotinta (ho la pelle chiarissima e per fortuna omogenea, quindi tento di evitare quello che per me è un fastidio) che struccare il viso è un problema secondario. Ma il fondotinta minerale di Kiko mi sta corteggiando da qualche settimana, quindi se lo comprerò, farò un pensierino anche per la mousse...a parte per lo struccante, le creme viso collistar e altri prodotti da trucco mi piacciono molto, quindi mi fiderei ;)

    RispondiElimina

 
Top