6


Durante l'ultimo Sana ho avuto il piacere di conoscere le persone che hanno creato un brand che amo molto e di cui vi ho parlato in svariate occasioni: Tea Natura. 

Si è rivelato un incontro veramente simpatico! Lo scambio dei punti di vista, delle esperienze, delle aspettative; le impressioni sui prodotti ed i retroscena della loro creazione... fin quando, parlando degli unguenti e dei loro utilizzi, Piero mi propone di fare un piccolo esperimento: provare ad utilizzare continuativamente l'Unguento Vegetale alla Rosa mixato alla corrispondente Acqua Floreale :)
Ho accettato con entusiasmo questa "scommessa"... ma prima di venire al risultato di questa esperienza, vediamo meglio di quali prodotti stiamo parlando ;)






L'Acqua Floreale alla Rosa Damascena è un idrolato dalle incredibili virtù.
Di produzione italiana biologica, è molto di più di ciò che può sembrare: oltre che rinfrescante e lenitiva, vanta proprietà sia purificanti che antirughe.
Usata come tonico a completamento della detersione del viso, favorisce la rigenerazione cutanea calmando efficacemente la pelle da qualsiasi tipo di stress.
Grazie alla sua azione delicatamente astringente ed al contempo riparatrice, è ideale per perfezionare qualsiasi tipo di pelle, da quella matura ed esigente, a quella giovane e soggetta ad imperfezioni, da quella secca e sensibile, a quella mista e oleosa.
Dove non risolve problematiche croniche, è comunque un valido complemento per un più celere ripristino dell'equilibrio fisiologico della superficie cutanea.






L'Acqua Floreale alla Rosa oltre ad essere molto utile nella routine quotidiana di prevenzione dei segni del tempo, è un ottimo veicolante per i composti più grassi (oli e unguenti), risultando perfetta anche per l'igiene e la cura della pelle più delicata dei neonati.

L'INCI è ovviamente basic: estratto di rosa damascena da agricoltura biologica.

Il prezzo è fra gli 8 e i 9 euro per 100 ml (lista rivenditori)





L'Unguento Vegetale alla Rosa Damascena è un vero e proprio dono per celebrare la bellezza della pelle, per ristabilirla ed esaltarla.
Gli oleoliti di cui è ricco vantano preziose virtù emollienti, nutrienti ed antinfiammatore, nonché deliziosamente aromatiche.
A differenza delle classiche creme, si tratta di un trattamento più semplice ma al contempo incredibilmente efficace fin dalle prime applicazioni, ideale da riservare alle pelli più secche e sensibili per aiutarle a ritrovare morbidezza, idratazione ed equilibrio.
In caso di una situazione di elevata reattività o couperose, occorre infatti fornire pochi agenti attivi basilari in alta concentrazione, con la minor presenza possibile di ingredienti "inutili" per lo scopo, che potrebbero rischiare solo di sensibilizzare ulteriormente.
Ecco quindi che un unguento si presta perfettamente ad agire anche con le pelli più esigenti con il massimo rispetto e la massima delicatezza, risultando semplicemente.... efficace :)





Dall'INCI: gli estratti di rosa damascena e di rosa centifolia infusi negli oli di girasole e di oliva, arricchiti con il burro di cacao ed il tocoferolo, nutrono la pelle in profondità sfiammando eventuali irritazioni e lasciandola incredibilmente morbida; le essenze delicate favoriscono un maggior senso di benessere rasserendando l'umore.

Il prezzo si aggira fra gli 11 e i 12 euro per 50 ml (lista rivenditori)





Ed eccoci al momento di raccontarvi dell'esperimento :)
Solitamente si tende ad usare l'idrolato per il viso e l'unguento per il corpo. Specialmente quest ultimo si ha l'impressione che possa ungere troppo se applicato sulla pelle del viso, o che comunque si assorba con difficoltà.
Unendo l'unguento all'idrolato, miscelando semplicemente piccole quantità nel palmo della mano, ecco che il "problema" non si pone più! Si viene infatti a creare un'emulsione che riesce ad essere assorbita facilmente e che unisce le virtù (già notevoli) dei due prodotti per ottenere un effetto sia nutriente che tonificante allo stesso tempo :)
Gli oli dell'unguento vengono veicolati dall'acqua floreale che favorisce una miglior penetrazione dei principi attivi.
I due prodotti si ottimizzano a vicenda, esaltando l'uno le potenzialità dell'altro.... e la pelle ne beneficia ancora più velocemente!
Usando questo sistema, la pelle del viso dopo pochissimi giorni di applicazione diventa visibilmente più idratata, morbida e sana, omogenea, fresca e luminosa. E tutto questo con pochi e semplici ingredienti :D Sono riuscita a riscontrare questo effetto io che francamente ho una pelle molto curata vista la quantità di attenzioni (e prodotti ;) che le riservo ogni giorno, quindi immagino quanto ne potrebbe giovare una pelle più "patita" :)

Ovviamente ho voluto provare l'esperimento anche sul corpo! Invece di applicare l'unguento sulla pelle ancora umida della semplice acqua della doccia (come faccio generalmente con gli oli e i burri), ho provato ad "allungarlo" con l'idrolato: il composto è risultato ovviamente più facilmente distribuibile e l'assorbimento più veloce. Ma la differenza l'ho riscontrata soprattutto nel tono e nella compattezza della pelle, visibilmente migliorati :)


Spero che questa esperienza possa essere utile sia per capire come funzionano gli unguenti (molti ancora si chiedono a cosa servano ;) sia per rendersi conto di quanto bastino veramente pochi elementi di qualità per ottenere risultati assolutamente soddisfacenti.

Niente eccessi, solo il necessario e fatto bene, per un benessere reale, genuino ed equilibrato di tutte le persone.... come da filosofia Tea Natura.

Ora non mi rimane altro che consigliarvi di provare anche voi questi meravigliosi prodotti naturali e di "giocare" con i loro possibili utilizzi... e ovviamente, come dicono sempre gli amici di Tea Natura, augurarvi Buona Vita!









Disclaimer: I prodotti ci sono stati offerti a scopo di valutazione, la nostra recensione rispecchia il nostro parere personale. Personalmente ringrazio ancora Piero di Tea Natura per avermi coinvolta in questa sua idea :)

Posta un commento Blogger

  1. Che meraviglia :)
    Da grande amante dei prodotti alla rosa non posso che apprezzare l'idea di combinarne due per esaltarne i benefici. Quell'unguento poi ha un aspetto così invitante...una vera e propria cura, anche per i freddi in arrivo. Bellissima recensione, mi è venuta una gran voglia di provarli.

    RispondiElimina
  2. cara Dama, ti ringrazio tantissimo, mi onori <3
    non sempre occorre andare a cercare chissà quali formulazioni.... un po' di natura e tanto amore nel riconoscere la semplicità di ciò che è veramente utile... e benvenuta bellezza!
    anche io lo vedo particolarmente indicato per l'inverno e ormai lo scopriremo presto ;)
    sono sicura che apprezzerai molto questi prodotti se deciderai di provarli.
    un abbraccio, buona giornata :*

    RispondiElimina
  3. La penso come te. Diffido sempre dalle formulazioni troppo lunghe, anche perché più elementi inserisci in un cosmetico, maggiori sono le probabilità che qualcosa provochi allergia o comunque fastidio. E poi non so, l'idea di tanti ingredienti mi fa pensare più ad un minestrone che a qualcosa di veramente efficace. Baci, buona giornata anche a te.

    RispondiElimina
  4. esatto! l'importante è alternare vari prodotti, non usare per tempi troppo lunghi sempre i soliti, così da garantire l'apporto di varie sostanze funzionali alla pelle :)

    RispondiElimina
  5. Ottime recensioni.
    L'idrolato di rose ho solo provato Khadi ma ho fatto fatica a finirlo.
    Adesso sto usando diversi tonici con acque floreali e o.e ad esempio May Lindstrom o Pai Skincare ma sciuramente questo lo vorrei provare!

    Un baciii

    RispondiElimina
  6. grazie Ale :) se lo provi fammi sapere, sono curiosa ;)

    RispondiElimina

 
Top