6


Da qualche tempo ho iniziato ad informarmi su come iniziare a realizzare in casa cosmetici, partendo ovviamente da quelli basic :)
Grazie ad un gruppo su facebook in cui circolano tante interessanti informazioni ed esperienze sui prodotti naturali ed ecobio, sto raccogliendo le prime indicazioni per cimentarmi con le basi dello spignatto, arte complessa su cui è bene documentarsi a dovere prima di intraprenderla, per non rischiare brutte sorprese di cui ne farebbe le spese la nostra salute.

Non nascondo che questo argomento mi appassiona moltissimo, già da tanto desideravo provare a realizzare qualcosa con le mie mani... e così alla fine mi sono lanciata, facendo il mio primo tentativo con una ricetta veramente facile e veloce, a prova di principiante: il deodorante :D
Dopo aver utilizzato con soddisfazione il Bicarbon pasta di Fitocose (review) ed il Natural deodorant di Schmidt's (review), entrambi a base essenzialmente di bicarbonato, ho deciso di provare questo procedimento per realizzare un deodorante con pochissimi ingredienti, fra cui appunto il bicarbonato.


Il bicarbonato deve la sua efficacia alla sua azione naturalmente riequilibrante del ph cutaneo, contrastando in questo modo la proliferazione dei batteri che causano il cattivo odore.
Generalmente ben tollerato, agisce senza bloccare la traspirazione, garantendo una protezione di lunga durata anche in caso di temperature elevate e sudorazione abbondante.
Alcune persone trovano un po' fastidioso l'uso del bicarbonato, conviene quindi fare sempre prima una prova :)

Sia io che Lui ci siamo trovati molto bene con i deodoranti citati, pertanto abbiamo deciso di provare a realizzare questa ricetta. La fonte di riferimento è il blog Nife cosmetici fai da te.





Cosa ci occorre:

  • bicarbonato di sodio
  • olio di cocco - io ho usato quello grezzo de La Saponaria (review)
  • amido di riso - in questo caso quello della linea baby di Alkemilla Eco Bio Cosmetic (review)
  • opzionale: olio essenziale - ingrediente non obbligatorio, ho deciso di aggiungere un pizzico di profumazione utilizzando l'olio essenziale di lavanda vera, fra i più blandi e meglio tollerati, di Alkemilla Eco Bio Cosmetic (review)
Tutti gli ingredienti citati (eccetto il bicarbonato) sono biologici certificati e di alta qualità :)

Per miscelare gli ingredienti e conservare il deodorante realizzato:
  • ciotola
  • cucchiaio
  • contenitore con coperchio a vite
tutti ben lavati e sterilizzati (è sufficiente un lavaggio ad alta temperatura in lavastoglie).
Come contenitore potete utilizzarne uno di una crema terminata :)






Per le dosi e la descrizione del procedimento vi lascio al videotutorial :D





Nel tutorial trovate indicate delle quantità ridotte rispetto alla ricetta originale.
Poiché ne basta veramente poco di questo deodorante per ogni applicazione e visto che non contiene alcun tipo di conservante, ho preferito realizzarne una quantità minore, così da poterlo finire velocemente ed evitarne il deterioramento.
In realtà l'olio essenziale ha una blanda azione preservante, che unita a quella del bicarbonato non dovrebbe far correre alcun rischio. Ma personalmente preferisco rifarlo più spesso e star tranquilla, visto che il procedimento è veramente veloce ;)

Ed ecco qui il risultato:




La palettina che ho inserito è quella del deodorante Schmid't che ho terminato. Mi permette di prelevare il prodotto evitando di toccarlo direttamente con le mani, la trovo molto pratica :)
Si può poi scegliere di applicare un'etichetta descrittiva o decorativa sul vasetto.
L'importante è ricordarsi che quando con l'arrivo della bella stagione la temperatura in casa raggiungerà i 22/24 gradi l'olio di cocco si scioglierà e risulterà difficile prelevare il prodotto. Per evitare questo inconveniente basterà conservarlo in frigorifero, così da mantenerlo sempre solido :)

Dopo averlo realizzato, sia io che Lui abbiamo ovviamente testato il nostro deodorante home-made... e approvato alla grande!
Vista la composizione veramente basic, non ha la texture piacevolissima di quello Schmid't, ma l'efficacia e la durata sono le stesse.

Facile e veloce da preparare, a base di pochissimi ingredienti, naturale e funzionale, senza alcun conservante/addittivo/colorante, oltretutto è anche economico... che dite, pensate di provare anche voi a realizzarlo? :D

Posta un commento Blogger

  1. Ha una bellissima consistenza, complimenti!
    Conoscevo questa ricetta perché già 5 o 6 anni fa girava su diversi forum ecobiologici. Inutile dire che non mi sono mai cimentata :D sono poco paziente e credo di preferire ancora la pappa pronta.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. grazie Dama :) è vero che non è una ricetta nuova, ma non avendo la formazione necessaria non credo che inventerò mai niente :D in questa rubrica proverò e condividerò le ricette ben sperimentate, sicure e alla portata di chiunque vorrà cimentarsi, sperando di far cosa utile a chi magari ancora è in cerca delle nozioni di base :)

      Elimina
    2. Si si, ma infatti non era una critica :)
      E' giusto che non ci si inventi niente in questo ambito ma bensì si riscoprano ricette sempre valide e funzionanti.

      Elimina
    3. non l'avevo presa per una critica, ho ammesso i miei limiti :P è sempre importante cercare di non strafare e mi fa piacere parlarne e confrontarmi con chi me ne dà occasione come te, per me è essenziale :*

      Elimina
  2. Interessante, devo provare a farlo anche io! :D

    RispondiElimina
    Risposte
    1. vedrai, è facilissimo :) e soprattutto funziona :D

      Elimina

 
Top